Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Suggestiva09, la rassegna organizzata dall’Assessorato alle Produzioni Culturali e dello Spettacolo, prosegue con i concerti di Piazza Ferretto inseriti nel Veneto Jazz Festival e, dopo i tumultuosi ritmi della trascinante brass band balcanica Kocani Orkestar che Lunedì sera è riuscita a coinvolgere il numeroso pubblico della Piazza in una danza sfrenata e carica della travolgente musica della band, si terrà giovedì 30 luglio, sempre in Piazza Ferretto il concerto degli italianissimi e scatenati KLEZROYM.

Piazza Ferretto ()
Giovedì 30 luglio
Piazza Ferretto (Mestre) – ore 21.30
KLEZROYM

Gabriele Coen: soprano, clarinetto
Andrea Pandolfo: tromba, flicorno
Pasquale Laino: sax alto e baritono
Riccardo Manzi: chitarre, bouzouki, voce
Andrea Avena: contrabbasso
Leonardo Cesari: batteria
Eva Coen: voce

Considerato tra i primi dieci gruppi di musica klezmer più importanti del mondo, in dieci anni di attività, i Klezroym hanno inventato un nuovo modo di presentare la musica e la cultura ebraica, mescolandola con altre identità, da quella araba e mediterranea in generale, alla musica jazz, balcanica e alla canzone d’autore.
La musica klezmer è la musica delle comunità ebraiche di tutta l’Europa orientale, in particolar modo della Polonia, Romania, Russia e Ucraina. Allo stesso tempo passionale e contemplativa, a volte selvaggia e frenetica, la musica Klezmer ha assorbito moltissimo dal folclore est-europeo e zigano, combinandolo con un’ espressività tipicamente ebraica. I Klezroym, primo gruppo italiano di questo genere, partendo dalla riscoperta del patrimonio musicale askenazita (ebraico dell’Europa Orientale) e sefardita (ebraico-spagnolo), propongono un continuo lavoro di contaminazione fra diverse culture musicali (mediterranea, medio-orientale, italiana), costruendo un suggestivo ponte sonoro tra musica etnica e jazz contemporaneo.

Articoli scelti per te:

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!

Commenti

commenti