AN INSOLENT NOISE CHICAGO

Nicole Mitchell

Nicole Mitchell

A Pisa nelle prossime settimane l’edizione 2009 dell’interessante manifestazione

Con il sottotitolo dedicato alla metropoli dell’Illinois, An Insolent Noise presenta l’edizione 2009 centrata sull’incontro tra la Association for the Advancement of Creative Musicians (AACM) di Chicago e i giovani collettivi italiani dell’area jazz/musica improvvisata. Fondata nel 1965 da un nucleo che comprendeva Muhal Richard Abrams e Donald Rafael Garrett, la AACM è diventata un punto di riferimento mondiale per le sue esperienze musicali – ricordiamo, tra i più importanti musicisti e gruppi che ne hanno fatto parte, l’Art Ensemble of Chicago, Leo Smith, Anthony Braxton, Henry Threadgill e George Lewis – e per la sua impostazione comunitaria, basata sulla educazione dei giovani, sul lavoro nelle scuole, sulla collaborazione tra artisti di varie discipline. Seguendo il modello della AACM analoghe associazioni autogestite di musicisti sono sorte in USA e in Europa, e oggi anche nel nostro paese ci sono gruppi di musicisti che hanno deciso di riprendere in mano direttamente il controllo della loro musica, promuovendola con un intenso uso delle reti e delle nuove tecnologie.

(altro…)

La Scuola Popolare di Musica di Testaccio apre le iscrizioni!

La Scuola Popolare di Musica di Testaccio apre anche quest’anno le iscrizioni ai corsi di strumento e di musica insieme.

Le iscrizioni sono aperte a tutti: adulti e bambini. A chi inizia da zero, a chi già suona e vuole saperne di più, a chi ha voglia di suonare con gli altri. A chi vuole un corso di ascolto, a chi uno di solfeggio. A chi ha voglia di cantare in coro, a chi da solo o insieme alla big band…

Gli strumenti ci sono tutti, anche quelli più “difficili”. E niente paura: il contrabbasso e il pianoforte sono già a scuola! L’oboe è in prestito…

(altro…)

Assegnate le borse di studio della Fondazione Siena Jazz

Conclusa la 39° Edizione dei Seminari Estivi della Fondazione senese
Premiati i giovani professionisti che hanno partecipato ai corsi di alto perfezionamento

Sono state rese note le Borse di Studio di questa 39° Edizione dei Seminari estivi della Fondazione Siena Jazz, un modo per meglio valorizzare le potenzialità di alcuni giovani professionisti.
Le prime Borse di studio riguardano la partecipazione alla prossima edizione: sono stati scelti il francese Jeremy Bruyere per il contrabbasso, Daniel Rotem (Israele) e Francesco Geminiani per il sax tenore, l’inglese Evan Clegg per la tromba e il portoghese Joao Mortagua per il sax alto.
Nell’ambito di uno scambio con “Roma Jazz’s cool”, organizzato dalla St. Louis Music School, e “Nuoro Jazz” sono state assegnate altre quattro borse di studio. Per “Roma Jazz’s cool” riguardano Gianluca Di Jenno (pianoforte) e Matteo Pastorino (clarinetto).

(altro…)

Sergio Coppotelli ottanta anni all’insegna della musica

Sergio Coppotelli

Sergio Coppotelli

Sergio Coppotelli, nato a Roma il 4-12-1929, è considerato uno dei più rappresentativi chitarristi jazz d’Italia, grazie ad una carriera che lo ha visto protagonista sin dal lontano esordio, avvenuto nel 1947; da allora ha avuto modo di esibirsi accanto ad alcuni dei più grandi jazzisti intrernazionali quali, tanto per fare qualche nome, Gil Evans, Lee Konitz, Archie Shepp, George Russell, Steve Lacy, Enrico Rava …
Sergio ha soggiornato a Milano per molti anni suonando con tutti i migliori musicisti del luogo come Gianni Basso, Oscar Valdambrini, Dino Piana, Gil Cuppini e maestri come Giulio Libero, Gigi Cicchellero …
Ha fatto parte anche di gruppi importanti come quelli di Bruno Martino e Riccardo Rauchi con cui ha suonato in tutti i migliori clubs italiani ed europei.

(altro…)

Sempre intensa l’attività della Municipale Balcanica

Municipale balcanica

Municipale Balcanica

Il tour 2009 della Municipale Balcanica , dopo aver raggiunto nei giorni scorsi Cassano(Ba), Novi Velia(Sa), Torino, Guagnano(Le), farà tappa anche ad Acquaviva (Siena) il 13 settembre e quindi a Foggia il 28 ottobre. Questo è un appuntamento particolarmente importante in quanto nella città pugliese ci sarà la replica dello spettacolo presentato nel 2006 all’Ancona Klezmer Festival con la Kocani orkestar(Marsab Management).
Il primo disco della Municipale Balcanica ,”Foua” (2005), è scaricabile gratuitamente (mp3) dal sito ufficiale della band nella sezione discografia, e che l’ultimo, “Road to Damascus” (2008) è in vendita in tutti i negozi di musica e nella sezione shop del sito. E’ possibile acquistare anche acquistare la versione cd di Foua (2005).

Enrico Pieranunzi plays Scarlatti

IL MUSICISTA DI CORTE ED IL JAZZISTA

Si passano ore a tentare di capire perche’ un concerto da impeccabile stilisticamente diventi emozionante, commovente, gioioso, persino sensuale. Certamente l’ incontro tra musicisti apparentemente agli antipodi, separati da tre secoli di musica e da linguaggi sonori opposti, e’ anomalo. Un jazzista, che dell’ improvvisazione ha fatto non una semplice variazione tematica virtuosistica, ma una “composizione estemporanea”, proveniente sempre da un vissuto emozionale profondo ed un geniale musicista di corte, che compone le sue complesse sonate con una scrittura scoperta che non lascia scampo al pianista: e’ necessaria una tecnica ferrea per non tralasciare alcun passaggio di quel mirabile intreccio contrappuntistico di note. Lo stupore nasce proprio perchè composizioni concepite con quel rigore porterebbero a pensare ad una “prigionia” di chi decide di eseguirle, ad una sorta di coercizione esecutiva obbligata, volta a garantire un perfetta riproduzione degli artifizi tecnici e stilistici: e la coercizione e’ il contrario dell’ improvvisazione.

(altro…)