Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Samuele Garofoli e Pierluigi Esposito sono stati i protagonisti il 20 ottobre della prima puntata di Dischi Parlanti il nuovo format proposto da JCTube, il canale video di Convention, con la collaborazione di pHtv. La trasmissione si può vedere su Convention (www.jazzonvention.net) e nel canale on demand di pHtv (www.phtv.it) e sarà in onda da martedì 20 ottobre 2009.
Samuele Garofoli, trombettista, ha pubblicato Voyage con il suo quintetto e collabora con la Colours Jazz Orchestra e con la Rolli’s Tones Orchestra; è docente presso l’Accademia Musicale Pescarese, è direttore artistico del C.J.M.M. di Senigallia ed è tra gli insegnanti dei Seminari estivi di Arcevia Jazz.

Pierluigi Esposito, batterista, è membro stabile del Marco Di Battista Four e ha collaborato con Steve Grossmann, Bob Bonisolo, Bob Ferrazza, Geoff Warren, Daniele Scannapieco, , Piero Odorici, Ivano Sabatini, Moreno D’Onofrio e Angelo Canelli.
Le interviste con Garofoli ed Esposito sono state realizzate, rispettivamente, durante il MiFaJazz big Band Festival di Matera e in occasione del tenuto dal Marco Di Battista Ozone Trio nell’ambito dell’Oro Norcia Festival.
Dischi Parlanti esplora il rapporto con i dischi delle persone che tutti i giorni suonano, organizzano, si muovono intorno alla musica: dai primi ascolti al rapporto con le nuove tecnologie. Il tutto realizzato attraverso interviste brevi dal montaggio veloce e dal tono conviviale. In ogni puntata saranno presenti due personaggi. Di volta in volta gli spettatori si troveranno di fronte esperienze diverse per stile, età, genere, provenienza, influenze. Protagonisti delle cinque puntate sono (in rigoroso ordine di apparizione): Pierluigi Esposito, Samuele Garofoli, Gino Fortunato, Piero Delle Monache, Dino Plasmati, Aldo Franceschini, Fabrizio Mandolini, Antonello Sorrentino, Marco Di Battista, Massimo Manzi.
La prima serie di Dischi Parlanti sperimenta anche una procedura low-fi di ripresa e approccio: tutte le interviste sono state registrate con una web-cam di buona risoluzione, in modo da riportare agli spettatori il tono della chiacchierata tra amici, senza la presenza troppo invasiva di una troupe e con l’immediatezza dell’incontro al margine di un festival o di un concerto.
Sarà possibile vedere le puntate di Dischi Parlanti direttamente dalla home page di Jazz Convention (www.jazzconvention.net) e su pHtv (www.phtv.it), nella sezione on demand. JCTube è inoltre presente in rete su youtube (www.youtube.com/user/jazzconvention) e su myspace (www.myspace.com/jctube).

Articoli scelti per te:

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!

Commenti

commenti