Tempo di lettura stimato: Meno di un minuto

Pierluigi Balducci

Importante risultato per il compositore e musicista pugliese

Con il suo nuovo progetto dal fascino mediterraneo e mitteleuropeo, STUPOR MUNDI (Dodicilune ED 250), PIERLUIGI BALDUCCI – segnalato di recente anche in questo sito – ottiene nell´edizione 2009 (i cui risultati sono appena stati pubblicati) un importante riconoscimento nella categoria COMPOSITORI arrivando a piazzarsi al terzo posto. Il percorso artistico di Pierluigi Balducci, apprezzato sia in Italia che in molti Paesi Europei come compositore ed esecutore, viene così messo in luce anche dalla critica che gli aveva già dedicato pagine interessanti su riviste specializzate come JazzIt, Jazz Magazine e altre testate. Un progetto che coinvolge altri arrangiatori (Luigi Giannatempo, Vito A. Morra, Antonio Molinini) e musicisti come Luciano Biondini e Antonio Tosques, che si uniscono a G. Berlen e al Quartetto Dark (Gadaleta, Lorusso, Ciricugno, Melozzi) per creare in STUPOR MUNDI un ensemble di otto elementi.
La critica ha voluto mettere in risalto una delle caratteristiche più significative del bassista coratino, assegnandogli un meritatissimo terzo posto. A differenza di molti jazzisti della sua generazione, Balducci si è sempre dedicato non solo alla prassi strumentistica ma anche alla musicale, e con questo particolare approccio si è esibito nei clubs di tutta Europa e in importanti festival nazionali. `Amo l’equilibrio tra Scrittura e Improvvisazione´ dice di se´, indicando con questa espressione l´importanza di e arrangiamento anche in un ambito musicale in cui l´improvvisazione sembra il modo migliore per dare ‘forma’ alla musica.

Articoli scelti per te:

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!

Commenti

commenti