Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Gary Smulyan

Giovedì, 18 Marzo h.21
GARY SMULYAN – RICCARDO FASSI DUO ” TWO FOR MONK”
CON LA FONDERIA DELLE ARTI BIG BAND

La Fonderia delle Arti – struttura polivalente diretta da Maurizio Boco e Giampiero Ingrassia -inaugura giovedì 18 Marzo alle ore 21,00 una nuova stagione dedicata alla musica dal vivo con il duo Smulyan/Fassi accompagnato da La Fonderia delle Arti Big Band diretta dal Maestro Roberto Coltellacci.
La prima parte della serata del 18 Marzo vedrà protagonisti Gary Smulyan e Riccardo Fassi in duo in “Two for Monk”, un nuovo progetto che esplora il vasto universo della musica di Thelonious Monk. L´inedita sonorità del baritono e del piano esprimono una nuova e particolare chiave di lettura attraverso i più interessanti e meno noti brani del compositore statunitense. L´incontro tra Smulyan e Fassi avviene nel 1988 e si sviluppa attraverso una serie di collaborazioni incrociate.

Riccardo Fassi

Dopo “Two for Monk” i due musicisti si esibiranno accompagnati da La Fonderia delle Arti Big Band diretta dal M° Roberto Coltellacci. L´orchestra, composta da giovani talenti affiancati da musicisti di pluriennale esperienza, è in grado di spaziare dallo al latin jazz, dal funky al pop, senza allontanarsi mai dall´impostazione orchestrale jazzistica.
Gary Smulyan è considerato uno dei più importanti specialisti del sax baritono al mondo. Un suono unico, uno stile personale e immediatamente riconoscibile, che racchiude in sé la grande tradizione di Pepper Adams, Serge Chaloff, e Harry Carney, ma con in più una capacità tutta sua di guardare avanti. Ha suonato e inciso tra gli altri con Mel Lewis Orchestra, Woody Herman, Carla Bley, Joe Lovano, Dave Holland, Michel Camilo,Trio di baritoni con Ronnie Cuber e Nick Brignola, Mingus Band, Epitaph di Mingus a New York 1989 diretta da Gunther Schuller, Eddie Palmieri, Tito Puente, Tommy Flanagan.
Riccardo Fassi è uno dei più interessanti pianisti del jazz italiano. Creatore della Tankio Band e di altri notevoli progetti come il recente con Steve Lacy e le collaborazioni con grandi come Adam Nussbaum,Tim Berne, Larry Schneyder, David Fiuczynski, Butch Morris , Steve Grossman, Lew Tabakin.
Roberto Coltellacci ha collaborato con artisti come Ennio Morricone, Nicola Piovani, Armando Trovaioli, Louis Bacalov, Renato Serio, Riccardo Biseo, l’Orchestra dei Ritmi Moderni della Rai, Steve Wonder, Al Jarreau, Tullio De Piscopo, Michael Bolton, Loredana Bertè, Mia Martini, Gipsy King, Tony Scott, Lionel Richie, Amii Stewart, Carl Anderson. Ha partecipato come prima tromba a numerose trasmissioni televisive e diversi Musical.

Articoli scelti per te:

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!

Commenti

commenti