Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Mauro Pagani

Mauro Pagani

Prende il via, venerdì 25 Giugno 2010, la prima edizione de “La Corte in Festa. Mondi Musicali nel Lodigiano”, dedicata al “Mediterraneo”, nella sua forma più espansa. L’ iniziativa è promossa e realizzata dalla Provincia di Lodi. La rassegna animerà il primo fine settimana d’estate presentando 6 e altre eventi collaterali ad ingresso libero, dal 25 al 27 Giugno 2010, ed avrà come suggestiva cornice la Corte di San Domenico all’interno degli Ex Conventi di San Cristoforo e di San Domenico, oggi sede della Provincia di Lodi.
Il programma de “La Corte in Festa. Mondi Musicali nel Lodigiano” attraversa due continenti: l’Europa e l’Africa. Due galassie culturali vicine e da sempre in contatto, talvolta in conflitto, la cui cerniera è il bacino del Mediterraneo. Il rapporto con la musica popolare e la forma canzone sono i comuni denominatori a tutti i concerti ed incontri proposti nella prima edizione del festival.
“La Corte in Festa. Mondi Musicali nel Lodigiano” si pone 2 obiettivi: offrire al pubblico un primo ventaglio di mondi musicali già presenti sul territorio, di elevato valore culturale oltre che di grande coinvolgimento e divertimento; valorizzare e far conoscere ai lodigiani e a tutti i frequentatori della rassegna le splendidi corti di San Domenico e San Cristoforo, edifici monastici del XIII-XIV sec. recentemente restaurati dalla Provincia di Lodi.
Per la prima serata di venerdì 25 giugno saliranno sul palco de “La Corte in Festa” due musicisti virtuosi del loro strumento: alle ore 21.00 Vladimir Denissenkov con il suo bajan suonerà musiche popolari dalla Russia e dall’Est Europeo; alle 22.30 Vincenzo Zitello, artista di fama internazionale, conquistata in oltre vent’anni di carriera, eseguirà il per arpa celtica e bardica “L’arco Terrestre”. Il giorno seguente sabato 26 giugno sarà la volta, sempre alle ore 21.00, dell’Ensemble Sinenomine con la raffinata cantante e autrice Pilar: il “Spartenza” è ispirato agli antichi canti alla carrettiera siciliani e melodie popolari dal Meridione d’Italia (lo stesso giorno, nel pomeriggio, intorno alle ore 17, l’Ensemble Sinenomine e Pilar si esibiranno in esclusiva per i detenuti residenti nella Casa Circondariale di Lodi); la chiusura della serata, alle 22.30, vedrà protagonista assoluto Mauro Pagani in con un quartetto guidato dal front-man e cantante senegalese Badara Seck. In chiusura della prima edizione de “La Corte In Festa”, domenica 27 giugno alle ore 21.00 salirà sul palco Enrico Médail, celebre cantautore, collaboratore e traduttore di Leo Ferrè con un recital dedicato interamente al magnifico artista francese; poi per il gran finale del festival, alle ore 22.00 , la Corte di San Domenico invita tutto il pubblico “a fare festa” con la travolgente musica dell’Orchestra Multietnica di via Padova diretta da Massimo Latronico: dal Senegal e Marocco fino all’Estonia, da Cuba fino alle steppe russe ed ucraine, l’Italia come luogo di incontro sociale e culturale.

Nei tre giorni di festival saranno previsti momenti di incontro con scrittori e musicisti; tutti alle ore 18.00 presso la sala dei Comuni Inoltre, il 25 giugno nella Sala delle Colonne della Provincia verrà inaugurata la mostra “I fiori di Faber” alla presenza del curatore Claudio Porchia e dell’illustratore Tiziano Riverso. Il 26 Giugno, lo stesso Porchia, in veste di giornalista e critico musicale, presenterà il libro “i Fiori di Faber”, originale testo illustrato dedicato a Fabrizio De Andrè ed ai fiori che ne hanno ispirato le sue canzoni. Il ricavato della vendita dei libri e delle illustrazioni originali dei “Fiori di Faber” sarà devoluto in . Il giorno dopo, domenica 27, il cantautore e attore Davide Giandrini incontrerà il pubblico sul tema dell’attualità del Teatro Canzone di Giorgio Gaber.

Infine, durante i tre giorni di festa musicale, all’interno della Corte di San Domenico saranno presenti degli stand di realtà culturali operanti sul territorio lodigiano; in particolare sarà, presente uno spazio libreria, con pubblicazioni musicali e dischi, uno spazio dedicato alla cooperazione internazionale ed uno spazio dedicato alla ristorazione.

Articoli scelti per te:

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!

Commenti

commenti