L’energia e la misura, ovvero il bel jazz

Paolo Recchia Trio

Paolo Recchia Trio

Alexanderplatz, Roma, 2 marzo 2011
Paolo Recchia Trio

Il jazz per essere godibile e di buon livello deve avere, tra le sue caratteristiche fondamentali, quella del bilanciamento tra i suoni, tra i volumi, e soprattutto tra i musicisti che compongano un ensemble, sia esso piccolo o numericamente di rilievo. Questo perche’ nell’ aspetto improvvisativo e’ sempre inscritta l’ insidia dell’espandersi di uno ai danni dell’ altro, o dell’ esagerato implementarsi dei volumi, che costringe tutti ad adeguarvisi per emergere; o ancora l’ insidia del prolificare di note che non sempre mantengono un senso musicalmente congruo al contesto o anche solo intellegibile, quindi “espressivo”.
(altro…)