Tempo di lettura stimato: 8 minuti

Pepper Adams & Jimmy Knepper – “Pepper-Knepper”

Pepper Adams & Jimmy Knepper – “Pepper-Knepper”

Ecco un altro ottimo album che documenta uno dei periodi più fulgidi della storia del jazz: il 25 marzo del 1958 un gruppo composto da Pepper Adams al baritono, Jimmy Knepper al trombone, Winton Kelly al piano, Elvin Jones alla batteria e Doug Watkins al basso. All’epoca i due leaders si stavano affermando come straordinari strumentisti dal momento che Adam nel ’57 era stato nominato dall’International Critic’s Poll miglior nuovo baritonista, mentre l’anno successivo Knepper veniva considerato il miglior nuovo trombonista. Accanto a loro tre musicisti che già alla fine degli ani ’50 avevano a ben ragione focalizzato l’attenzione di pubblico e di critica. Insomma una formazione letteralmente stellare che da vita ad una seduta di incisione davvero memorabile. Sette i brani incisi; si apre con un pezzo di John Hendricks cui fa seguito un piccolo gioiello scritto appositamente da Duke Ellington per Ben Webstrer, “All too soon”: è l’occasione giusta per dare modo a Pepper di esprimere tutte ls aua abilità nell’improvvisazoone melodica piegando il suo non faciloe strumento alle proprie necessità espressive; ma a questo pounto è tutto il gruppo che funziona alla perfezione con Kelly e Knepper in bella evidenza nei loro rispettivi interventi solistici. E questo stesso clima si respira per tutta la durata dell’album impreziosito, tra l’altro, da una bella versione di “I didn’t know abaout you” ancora di Ellington in cui, oltre agli assolo dei due fiati, è possibile ascoltare Kelly in uno stupefacente intervento all’.

Come bonus l’album contiene altre tre tracce registrate il 12 novembre 1957 dalla stessa formazione, eccezion fatta per Sonny Redd al sax alto che sostituisce Knepper.

Articoli scelti per te:

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!

<< Pagina precedente

  1. Page 2
  2. Page 3
  3. Page 4
  4. Page 5
  5. Page 6
  6. Page 7
  7. * Tutto in una pagina *
Pagina successiva >>

Commenti

commenti