Tempo di lettura stimato: 14 minuti

Maurizio Camardi, Mauro Palmas – “Mare chiuso” – Blue Serge 028

Un da ascoltare con attenzione questo formato da Maurizio Camardi impegnato con una serie di strumenti a fiato non proprio comuni (duduk, duduk , sax soprano e sopranino, benas) e Mauro Palmas al liuto cantabile e voce. Si tratta di due artisti concettualmente assai lontani e che pure riescono a collaborare assai bene grazie all’amore per la loro terra e alla comune passione per strumenti particolari. Così Camardi , di origine siciliana, ma trasferitosi da anni a Padova, oramai da tempo si interessa di strumenti del tutto inusuali quali il duduk (lo strumento nazionale armeno, di cui Camardi è forse il migliore interprete italiano), benas (Sardegna), shanai (India e Medioriente), ciaramella (Italia del sud). Dal canto suo il sardo Mauro Palmas oltre a collaborare dal 1979 con la grande Elena Ledda, ha sviluppato una vera passione per strumenti a plettro anch’essi inusuali come il liuto cantabile e il mandoloncello. Mettete assieme questi elementi ed avrete una buona percezione della musica che si ascolta nel CD. Il “Mare chiuso” è ovviamente il Mediterraneo con tutto il patrimonio culturale che esso rappresenta: millenni di storia, civiltà remote che non esistono più, mondi e società in continua evoluzione. Ecco l’album racconta di mondi sonori vicini eppur lontani, in un continuo alternarsi di brani che richiamano ora l’Occidente ora l’Oriente in un gioco di rimandi ora dolci ora fortemente caratterizzati dall’andamento ritmico. Il tutto grazie alle composizioni originali dei due che hanno collaborato anche nella stesura dei brani : sei brani su undici sono composti assieme, due da Camardi, due da Palmas e uno – l’unico non originale – da Adriano Celentano “Storia d’amore”. Ecco, è proprio l’inserimento di questo pezzo che non convince del tutto, risultando completamente alieno rispetto alle atmosfere generali dell’album e francamente non si capisce (almeno il vostro cronista non ci riesce) perché abbiano sentito la necessità di questo inserimento.

Articoli scelti per te:

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!

<< Pagina precedente

  1. I nostri CD
  2. John Abercrombie Quartet – “Within a song”
  3. Maurizio Camardi, Mauro Palmas – “Mare chiuso”
  4. Contro Trio – “Connection”
  5. Dagnino, Haslam, Pastor,Waterman ‎– “Narcéte”
  6. Fazzini, Fedrigo – “Idea F”
  7. Fly – “Year of the Snake”
  8. Mauro Grossi – “Eden”
  9. Steve Kuhn – “Wisteria”
  10. Gianni Lenoci – “One – John Cage Piano Music”
  11. Dakota Staton – “The complete 1954-1958”
  12. John Surman – “Saltash Bells”
  13. * Tutto in una pagina *
Pagina successiva >>

Commenti

commenti