Il 7 giugno alla Sala Umberto di Roma

Tempo di lettura stimato: Meno di un minuto

Sala UmbertoIl 7 giugno alla Sala Umberto un evento unico nel suo genere dedicato alla musica di Verdi in accoppiata con l’amore per la buona cucina.

Realizzato nell’ambito del Centenario della nascita di Giuseppe Verdi, con il Patrocinio di Roma Capitale, “Verdi loves ” è un progetto originale che lega per l’appunto musica, cucina e cultura dell’epoca Verdiana.
Attraverso l’analisi della musica e degli scritti del maestro, Cinzia Tedesco, indiscusso talento del Jazz Italiano, artista poliedrica ed originale, ha immaginato di proporre la bellezza dell’originale melodia verdiana trascodificata con gli idiomi moderni ed internazionali del Jazz, sostenuta dagli arrangiamenti di Stefano Sabatini , dal drumming poderoso di Pietro Iodice alla e con Luca Pirozzi al contrabasso e Giovanna Famulari al violoncello.

Una CenaConcerto che prende ispirazione dal forte legame di Giuseppe Verdi con le ricette, preparate nell’osteria del padre Carlo e dal suo desiderio di vivere la musica in modo libero ed emozionante. Ma avrebbe Verdi amato il JAZZ? Certo è che lui stesso scriveva con disincantata ironia alla contessa Clarina Maffei “Io scrivo opere… è la cosa che vorrei fare meno di tutte!!”. E forse la libertà e le sfumature calde e sorprendenti del Jazz avrebbero conquistato il Maestro.

Articoli scelti per te:

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!

Commenti

commenti