A dal 6 al 21 dicembre

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Meditango

Dal 6 al 21 dicembre torna a Roma un appuntamento che ormai da nove anni segna il dicembre romano, ad opera di Alex Cantarelli e Mimma Mercurio, direttori della TCMMeditango, il Meditangofestival.

Quest’ultimo, nato per rendere omaggio alla multiformità dell’arte performativa, e nello specifico alla commistione tra il Tango Argentino e le altre forme di espressività artistica, anche in questa edizione si caratterizza per la sperimentazione da un lato e la tradizione tanguera dall’altro, proponendo al pubblico tre diversi week-end all’insegna di performance artistiche di indubbio valore.

Il primo week-end, dal 6 all’8 dicembre, è dedicato a “Lampi”, una rassegna di corti di tango, teatro, danza e musica, che si avvale della collaborazione di numerosi artisti e che vedrà in scena per ogni serata diversi spettacoli della durata massima di mezz’ora, la cui caratteristica è la fusione del Tango con generi artistici ad esso solo apparentemente molto lontani, come la scherma o il tai chi.

Protagonisti del secondo fine-settimana del 13-15 dicembre saranno due ballerini di fama internazionale, Esteban Moreno e Claudia Codega. Da oltre vent’anni sulla scena internazionale del tango e della danza Esteban e Claudia sono artisti sopraffini, la cui didattica e capacità performativa non ha eguali; raffinati, eleganti, comunicativi, sperimentatori, hanno ottenuto strepitosi successi in ogni teatro ove si sono esibiti. Di ritorno dalla tournée negli USA di Nuit blanche, spettacolo in cui, la musica e la danza tradizionale del Tango sono alla base di un processo creativo che si fonde con elementi della danza contemporanea, i due sono presenti per la sesta volta qui a Roma ad arricchire il programma del MeditangoFestival, impreziosendo il già ricco programma con la loro didattica e lo show, previsto per la serata del 14 Dicembre. Il secondo week-end del MeditangoFestival, dunque, è interamente dedicato al Tango, con stages per i singoli livelli e lezioni collettive pre-serata di milonga, presso il Barrio Arte, in Via di Pietralata 136.

A chiudere il nono Meditangofestival, infine, per il terzo fine settimana in programmazione (20 e 21 Dicembre), una serata dedicata alla costola di Meditango, ossia il suo laboratorio teatrale, che in una fusione di parole e danza su di esse, porterà in scena un lavoro su Romeo e Giulietta di Shakespeare.

A confermare l’importante lavoro di fusione tra teatro e tango, inoltre, parteciperanno alla serata altre scuole di tango di Roma che conducono un lavoro similare.

Articoli scelti per te:

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!

Commenti

commenti