Tempo di lettura stimato: 3 minuti

A Scicli Lo spettacolo del Jazz (Quam 29 marzo / 1 maggio 2014) racconta i primi cento anni della musica dai ritmi insoliti; una grande mostra interattiva a cura di Francesco Martinelli, una rassegna di , inaugurata da Max Ionata, attualmente uno dei sassofonisti italiani più apprezzati al mondo e ancora Miles Davis, Louis Armstrong e tanti grandi jazzisti nelle fotografie anni ‘60 di Roberto Polillo. L’evento si chiuderà il 30 aprile, giornata mondiale del Jazz promossa dall’UNESCO, con la grande voce nera di Joy Garrison, figlia di Jimmy Garrison, storico bassista di John Coltrane.
Francesco Martinelli (edizione italiana di Storia del Jazz, EDT 2013), uno dei maggiori giornalisti e studiosi italiani di Jazz, ha curato un percorso multimediale e interattivo per le Quam di Scicli; una mostra in cui il visitatore potrà immergersi completamente nel Jazz, trovando fotografie (degli anni ’60-‘70) dei più grandi musicisti jazz, video dei concerti storici, interviste in lingua originale, edizioni musicali e libri. Alla mostra si affianca la rassegna di concerti, a cura di Alberto Fidone, che propone grandi artisti della scena come Max Ionata, maestri siciliani come Dino Rubino, che presenterà il suo ultimo lavoro, giovani eccellenti come Seby Burgio e stelle come Joy Garrison.
Tre sono i significati di questo progetto: festeggiare il primo secolo di musica Jazz; portare in Sicilia La Storia del Jazz, scritto da Ted Gioia e tradotto in italiano da Francesco Martinelli, uno dei libri fondamentali per comprendere questo complesso genere musicale; e infine ricondurre in Sicilia l’eredità di una delle maggiori personalità del jazz, Nick La Rocca, massimo esponente delle origini del genere, siciliano per padre.
Il progetto nasce dalla collaborazione di Sicilian Beat di Alberto Fidone e Tecnica Mista di Antonio Sarnari che inaugurano così “Vie Note”, il villaggio musicale di Scicli, una rete di professionisti nei servizi dedicati all’arte e alla musica e che oggi contraddistingue Scicli sia nella vivacità culturale sia nelle preferenze turistiche.

Venerdì 28 Marzo Francesco Martinelli, storico, critico e massimo studioso italiano di Jazz, presenterà il libro “Storia del Jazz” (EDT 2013), alle 19.00 alla Libreria Don Chisciotte di Scicli. E’ il libro che, nella sua prima edizione del 1997, fu accolto come il racconto definitivo della grande epopea di questo genere musicale, ed oggi, nella sua prima traduzione italiana di Martinelli, è stata aggiornata alla luce delle nuove ricerche e tendenze. Martinelli è in Sicilia per l’inaugurazione della mostra “Lo Spettacolo del Jazz”, alle Quam di Scicli, dal 29 marzo all’1 maggio, e ha curato per l’evento una ricca selezione di musiche e video di concerti storici, che saranno scenografia dell’eccezionale mostra fotografica di Roberto Polillo. Tra il 1962 e il 1974 Polillo ha fotografato i grandi musicisti Jazz, tra cui Louis Armstrong, John Coltrane, Miles Davis, Bill Evans e tanti altri. In mostra una parte del suo lavoro in bianco nero, estratto dalla raccolta “, Bop & Free” Polillo Editore, disponibile al bookshop della mostra. “Era allora un periodo magico – scrive il curatore Francesco Martinelli delle foto di Roberto Polillo che saranno in mostra alle Quam – in cui erano ancora in attività musicisti che avevano esordito negli anni Venti come  Duke Ellington e Louis Armstrong, figure guida dello come Count Basie e Coleman Hawkins, bebopper come Miles Davis e Sonny Rollins, oltre che gli esponenti delle correnti più recenti del jazz, dai coolster come Gerry Mulligan e John Lewis fino agli uomini del free e della rivolta nera come John Coltrane, Ornette Coleman e Archie Shepp”.
“Lo spettacolo del Jazz” è un evento di “Vie Note”, il villaggio musicale di Scicli, e comprende la mostra, incontri con il prof. Martinelli anche nelle scuole, e soprattutto una rassegna musicale dal vivo che si apre con Max Ionata, Sebi Burgio, Alberto Fidone il 29 marzo e si chiude con Joy Garrison e Simone Daclon il 30 aprile, giornata mondiale UNESCO del Jazz.
La presentazione di Francesco Martinelli del libro “Storia del Jazz” di Ted Gioia sarà venerdì 28 marzo alla Libreria Don Chisciotte di Scicli, alle ore 19.00 con ingresso gratuito.
La mostra “Lo Spettacolo del Jazz”, che verrà inaugurata alle Quam di Scicli l’indomani, sabato 29 marzo alle ore 19.30, sarà visitabile fino all’1 maggio 2014 con ingresso gratuito, da martedì a sabato dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 20, domenica e festivi dalle 17 alle 20. I concerti dal vivo sono in programma per sabato 29 marzo (Ionata Burgio Fidone), sabato 12 aprile (Dino Rubino) e sabato 30 aprile (Joy Garrison e Simone Daclon) sempre alle 20.30, mentre le Jam Session, nel circuito dei ristoranti “Vie Note”, sono il 17 e il 24 aprile alle 21.00.
Lo spettacolo del Jazz
Quam 29 marzo / 1 maggio 2014

ingresso gratuito – info e prenotazioni 0932 93154
www.quamarte.com info@quamarte.com
PROGETTO DIDATTICA MUSICALE
Sicilian Beat, Scicli info 339 8337049
www.vienote.it alberto.fidone@gmail.com

PROGETTO MOSTRA
Tecnica Mista, Scicli info 0932 931154
www.tecnicamista.it info@tecnicamista.it

UFFICIO STAMPA
MediaLive info 0699330840
info@medialivecomunicazione.com

Articoli scelti per te:

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!

Commenti

commenti