Laura Avanzolini Trio @ Zingarò Jazz Club, Faenza

Laura Avanzolini Trio @ Zingarò Jazz Club, Faenza

Laura Avanzolini Trio
Laura Avanzolini. voce
Daniele Santimone. chitarra
Fabio Petretti. sassofoni

Mercoledì 30 marzo 2016. ore 22

Zingarò Jazz Club
Faenza (RA). Via Campidori, 11
web: www.twitter.com/zingarojazzclub ; www.ristorantezingaro.com

Mercoledì 30 marzo 2016, alle 22, sul palco dello Zingarò Jazz Club si esibirà il trio guidato da Laura Avanzolini. Insieme alla cantante avremo sul palco del club faentino due musicisti di grande esperienza e molto conosciuti al nostro pubblico come Daniele Santimone alla chitarra e Fabio Petretti ai sassofoni. La serata avrà inizio alle 22 ed è ad ingresso libero.

Il formato agile e delicato del trio composto da voce, chitarra e sassofono, offre a Laura Avanzolini la possibilità di esplorare le atmosfere presenti nel grande repertorio della canzone jazz, spaziando dal carattere onirico di ballad sinuose all’urgenza espressiva dei brani più scattanti. (altro…)

Spunti di Vista sul Jazz. Terzo Appuntamento

Spunti di Vista sul Jazz. Terzo Appuntamento

Incontri sul jazz condotti dal pianista Marco Di Battista presso la biblioteca regionale Di Giampaolo.

PESCARA – Presso la Biblioteca Regionale Di Giampaolo, giovedì 31 marzo 2016, alle ore 20.15, prosegue Spunti di vista sul Jazz, la pluriennale iniziativa sul jazz promossa da Cral Angelini, dal web magazine Jazz Convention e, da quest’anno, dal centro didattico Musicando. Spunti di vista sul Jazz è un progetto didattico-divulgativo sulla musica afro-americana che adotta la formula accattivante della lezione-concerto. I vari appuntamenti sono condotti da Marco Di Battista nel doppio ruolo di pianista e relatore, affiancato al contrabbasso da Giorgio Pelagatti. I due musicisti guidano con parole e musica l’ascoltatore, l’appassionato e, perché no, il musicista alla comprensione del jazz in forma approfondita, avvincente e al contempo accessibile e coinvolgente.

Il terzo incontro, in programma giovedì 31 marzo 2016, presso la sala conferenze della biblioteca “F. Di Giampaolo”, in Via Tiburtina, 97/25 a Pescara (al 1° piano, sopra Iper Simply via Tiburtina, di fianco alla sede del quotidiano “Il Centro”), ha come titolo:

“Le canzoni pop alla base del jazz! Possibile?”

Per le informazioni relative all’evento, la partecipazione e le prenotazioni, si può chiamare il numero 3383700792. (altro…)

Scott Henderson Trio in concerto al Teatro “La Vittoria ” di Ostra ( An )

Martedì 19 aprile ore 21.15 , presso il Teatro La Vittoria di Ostra (AN), Scott Henderson presenterà il suo trio americano con Alan Hertz alla batteria e Travis Carlton al basso elettrico.

Scott Henderson è riconosciuto come uno dei chitarristi più importanti ed innovativi del mondo grazie ad una tecnica ed una fantasia straordinarie che gli permettono di spaziare dal jazz alla fusion e dal blues al rock, tanto da essere considerato il chitarrista “Numero uno” dal “Guitar World” e “Guitar Player”.
Nato nel 1956 in Florida, Scott comincia a calcare le scene nel sud della Florida suonando brani dei Led Zeppelin fino a James Brown. Il suo stile si forma sulle note di Jimmy Page, Jeff Beck, Jimi Hendrix, Ritchie Blackmore, Albert King e Buddy Guy, ma la strada che intraprende nello studio del jazz e delle sue possibilità espressive lo portano a maturare un linguaggio personalissimo. (altro…)

Ciao, Gianmaria

images

Gianmaria Testa era un musicista che non aveva bisogno di artifizi, ne’ di mosse ad effetto o sbraiti o di un’ apparenza forzatamente trasgressiva per apparire originale.
Gianmaria Testa aveva la sua unicita’ in una pacatezza profonda che proveniva dall’ intelligenza. Dall’ interpretare la realta’, anche quella dolente, sempre da un punto di vista inusuale e restituirla sotto forma di poesia. Gianmaria raccontava se stesso quasi involontariamente, nell’ atto stesso di raccontare gli altri, con quella empatia vera che solo gli artisti veri sanno provare, e che porta all’ espressivita’ piu’ vera, quella che commuove, e che alimenta pensieri, considerazioni, idee. Il contrario del narcisismo, il contrario dell’ atteggiarsi e dell’ apparire, il contrario del “non essere”: ed e’ per questo che Gianmaria Testa era cosi’ profondamente amato da chi decideva di ascoltare le sue storie e la sua musica.
E’ per questo che il suo messaggio arrivava cosi’ potente attraverso la sua musica: era essenza, era forza, era gentilezza, era sostanza.
Ed e’ per questo che era cosi’ amato anche nel mondo del Jazz, che con lui si era intrecciato piu’ volte.
Daniela Floris, Gerlando Gatto, Daniela Crevena e tutti qui abbracciamo Paola e Nicola con affetto.