Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Rainbow Nation @ Zingarò Jazz Club, Faenza

Rainbow Nation
Gaspare De Vito. sax alto
Francesco Bucci. trombone
. Fender Rhodes
Pierluigi Mingotti. basso
Youssef Ait Bouazza. batteria

Mercoledì 1 Febbraio 2017. ore 22
ingresso libero

Zingarò Jazz Club
Faenza. Via Campidori, 11
web: www.twitter.com/zingarojazzclub

Mercoledì primo febbraio 2017, lo Zingarò Jazz Club ospita uno sguardo al jazz sudafricano con Rainbow Nation, la formazione composta da Gaspare De Vito al sax alto, Francesco Bucci al trombone, Federico Squassabia al Fender Rhodes, Pierluigi Mingotti al basso e Youssef Ait Bouazza alla batteria. Il concerto avrà inizio alle 22 con ingresso libero.

Rainbow Nation vuole essere uno dei tanti ponti che parte dalla penisola italiana per dar vita ad un dialogo creativo con la visione sudafricana del jazz: il fulcro del progetto sono la scoperta di tradizioni e, nello stesso tempo, il volgere lo sguardo verso nuovi possibili orizzonti musicali.

Ritmi straripanti, una vitalità contagiosa e melodie indimenticabili sono l’emblema della sudafricana e della sua storia. Rainbow Nation, gruppo diretto da Gaspare De Vito e Federico Squassabia, rende omaggio a questa grande narrazione e a molti dei suoi protagonisti – come Abdullah Ibrahim, Dudu Pukwana, Chris McGregor e Luis Moholo tra gli altri – spesso inevitabilmente profughi in altre nazioni, soprattutto in Gran Bretagna.

Gaspare De Vito ha collaborato con Butch Morris, Alvin Curran, Giancarlo Schiaffini e molti altri. Percorre un suo singolare sentiero di ricerca strumentale e compositiva che lo ha portato ad essere apprezzato da critica e pubblico per il suo originale linguaggio improvvisativo.

Federico Squassabia ha collaborato con musicisti di estrazione diversa come, tra gli altri, Patrick Ruffino, Indy Dibong, Julien Pestre, Marco Zanotti, Danilo Gallo, Zeno de Rossi e Silvia Donati. In qualità di sideman lo si è sentito nei progetti di Roy Paci, Cristina Donà ed Emidio Clementi.

La stagione dello Zingarò Jazz Club è accompagnata dalla nuova installazione fotografica di Lorenzo Gaudenzi dedicata al jazz: gli scatti hanno anche una valenza ecologica, in quanto Gaudenzi ha utilizzato un particolare cartoncino riciclato sia per la stampa che per la confezione della mostra.

Mercoledì 8 febbraio 2017, lo Zingarò Jazz Club presenta al suo pubblico il Gianni Azzali Quartet, formazione costituita da Gianni Azzali ai sassofoni e al flauto, Mario Zara al pianoforte, Mauro Sereno. al contrabbasso e Luca Mezzadri alla batteria.

Lo Zingarò Jazz Club è a Faenza in Via Campidori, 11

Articoli scelti per te:

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!

Commenti

commenti