Relendo Villa Lobos al TrentinoInJazz 2018

TRENTINOINJAZZ 2018
Katharsis
e
TrentinoIn Jazz Club
presentano:

Sabato 8 dicembre 2018
ore 17.00
Sala Sosat
Via Malpaga
Trento

Domenica 9 dicembre 2018
Ore 20.30
Bar Circolo Operaio Santa Maria
Via Santa Maria 8
Rovereto (TN)

SONATA ISLANDS:
RELENDO VILLA LOBOS

Volge al termine una magnifica e ricca edizione del TrentinoInJazz 2018, con il terzultimo e penultimo dei concerti in cartellone. Doppio appuntamento con Relendo Villa Lobos, un progetto al quale il pubblico del TrentinoInJazz è da sempre affezionato. Presentato per la prima volta in assoluto proprio al Festival nell’edizione del 2013, lo spettacolo dedicato al grande compositore brasiliano torna in un atteso fine settimana, con il quale si chiude la sezione Katharsis e si avvia alla conclusione anche il TrentinoIn Jazz Club. Appuntamento dunque sabato 8 dicembre a Trento e domenica 9 a Rovereto, con un quartetto d’eccezione, i Sonata Islands schierati con Cristina Renzetti (voce, chitarra, percussioni), Michele Francesconi (pianoforte), Gabriele Zanchini (fisarmonica e arrangiamenti), Emilio Galante (flauto, ottavino).

Relendo Villa Lobos è un concerto crossover fra musica classica e contemporanea, fra musica scritta e improvvisata, dedicato a Hector Villa Lobos, compositore colto brasiliano internazionalmente più conosciuto, considerato addirittura un eroe nazionale. Pochi musicisti come lui si prestano a questo tipo di operazione, proprio perché la sua poetica assume lucidamente la musica popolare brasiliana come comune radice di musica colta, jazz e pop. La musica brasiliana come crossover per definizione. La ricerca di Sonata Islands consiste nel mostrare e sviluppare le origini melodiche e ritmiche dell’ispirazione di Villa Lobos, riscrivendo in modo jazz-popolare alcune sue composizioni, affiancate a quelle di Tom Jobim (l’inventore della Bossa Nova), Guinga (compositore e chitarrista la cui carriera spiccò il volo dopo i 40 anni) e alcuni brani dello stesso Galante.

Prossimo e ultimo appuntamento con il TrentinoInJazz domenica 16 dicembre: Carlo Cattano Quartet a Rovereto.

Terreni Kappa al TrentinoInJazz

Sabato 17 novembre 2018
ore 17.00
Sala Sosat
Via Malpaga
Trento

TERRENI KAPPA

ingresso gratuito con offerta libera

Sabato 17 novembre nuovo appuntamento in Sala Sosat a Trento, il secondo dei quattro concerti autunnali di Katharsis 2018, diretti da Eduardo Bruni e organizzati da Ars Modi. Terreni Kappa è un quartetto di giovani jazzisti, un ensemble strumentale dallo stile multiforme ed avventuroso. Roberto Zantedeschi (tromba), Luca Crispino (chitarra), Chiara Brighenti (contrabbasso) e Luca Pighi (batteria) propongono anche dal vivo composizioni originali che con elegante misura fondono suoni, colori e ritmi provenienti da diverse epoche e culture musicali del mondo.

La denominazione Terreni Kappa fa esplicito riferimento a Zeder, il film del 1983 di Pupi Avati, che ruota intorno alle proprietà metafisiche di questi “terreni”. Secondo la teoria, elaborata agli inizi del XX secolo da un certo Paolo Zeder, alcuni terreni sparsi per il mondo aventi particolari caratteristiche chimiche comuni (da lui battezzati “terreni K”) costituirebbero una porta tra il mondo reale e altre dimensioni. Nel 2016 la formazione pubblica con Zeder Records l’album d’esordio Ripples in the Lagoon, ottimamente recensito ed accolto dalla critica specializzata, registrato in presa diretta in poche riprese, enfatizzando così un dialogo più energico e ricercato da parte dei musicisti.

Prossimo appuntamento con il TrentinoInJazz 2018 domenica 25 novembre: Swing Friends a Rovereto.

Alessandro Cesaro al TrentinoInJazz 2018

TRENTINOINJAZZ 2018
e
Ars Modi
presenta:

Sabato 3 novembre 2018
ore 17.00
Sala Sosat
Via Malpaga
Trento

Musica della Grande Guerra
In occasione del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale

Alessandro Cesaro, pianoforte
Musiche di Granados, Scriabin, Debussy, Malipiero, Ravel

Sabato 3 novembre nuovo appuntamento in Sala Sosat a Trento, stavolta non per la recente Ai confini e oltre, ma per la ripresa dei concerti di Katharsis, diretti da Eduardo Bruni e organizzati da Ars Modi. Il primo dei quattro concerti autunnali di Katharsis si tiene esattamente il giorno del centesimo anniversario dalla fine della Prima Guerra Mondiale: Musica della Grande Guerra vuole essere un ricordo di questo terribile evento storico così importante soprattutto per il Trentino Alto Adige.

I protagonisti sono il pianista padovano Alessandro Cesaro, che eseguirà una serie di brani composti da autori classici proprio negli anni 1914-1918, e il giornalista trentino Luigi Sardi, che ci proporrà una riflessione storica sulla grande guerra. Il programma del concerto trentino prevede i visionari e futuristici ultimi preludi di Scriabin (“Verso la fiamma” Poema Op. 72 ), due studi di Debussy (Berceuse Héroique e 6 Epigrafi antiche ), i poemi asolani di Malipiero, Tombeau de Couperin di Ravel, 8 Valzer poetici – Los requiebros di Granados, tutte composizioni che riflettono come in maniere diverse questi autori vivevano il periodo cupo della Grande Guerra.

Prossimo appuntamento con il TrentinoInJazz 2018 giovedì 15 novembre: FCT Trio a Rovereto.