nuFlava workshop with Joe Farnsworth

L’ultimo appuntamento 2015 con la didattica firmata nuFLAVA International Jazz Workshop è dedicato ai batteristi che avranno l’opportunità di confrontarsi con un drummer di fama planetaria come Joe Farnsworth. La due giorni, realizzata grazie al sostegno di Regione Emilia-Romagna e ARCI Bologna, si svolgerà nei pomeriggi di domenica 20 e lunedì 21 dicembre (dalle 14.30 alle 18.30) presso il Bravo Caffè di via Mascarella.
Joe Farnsworth (South Hadley – Massachussetts, 1968) è iscritto nell’alveo dei migliori batteristi a livello mondiale. Nato da una famiglia di musicisti, inizia a “masticare” jazz fin da piccino quando il fratello maggiore gli fa ascoltare vinili di Count Basie, John Coltrane e Charlie Parker. È a Boston, ai tempi del college, che il giovane Farnsworth ha l’opportunità di conoscere artisti del calibro di Harold Mabern e George Coleman che identificherà presto come suoi mentori. Al trasferimento nella Grande Mela corrisponde l’assidua attività presso lo Smoke Club dove ha modo di sviluppare il proprio talento e di intrecciare una serie di importanti collaborazioni che conducono al sodalizio in primis con Jon Hendricks e successivamente con Diana Krall. Con oltre una settantina di album come sideman e alcune fortunate produzioni come leader (l’album d’esordio dal titolo Beautiful Friendship per Criss Cross Jazz risale al 1998), numerose tournée che lo hanno visto calcare i palcoscenici dei più famosi jazz club e festival di tutto il mondo, Joe Farnsworth è altresì apprezzato didatta oltre ad essere endorser per Zildjian. (altro…)

nuFLAVA International Workshop with Michele Hendricks

L’autunno bolognese continua a fregiarsi dei prestigiosi appuntamenti didattici firmati nuFLAVA International Jazz Workshop. In agenda per sabato 14 e domenica 15 novembre (dalle ore 14.30 alle ore 18.30) è l’attesa masterclass per cantanti di una delle voci che ha scritto parte della storia del jazz, quella della compositrice e arrangiatrice americana Michele Hendricks. L’appuntamento, realizzato grazie al sostegno di Regione Emilia-Romagna e ARCI Bologna, si svolgerà presso il Centro Musicale Preludio di Via Porrettana.

Figlia d’arte, Michele Hendricks si è esibita per la prima volta all’età di otto anni a fianco del padre, Jon Hendricks. Contemporaneamente agli studi di musica, danza e teatro la stella nascente – appena adolescente – ha ammagliato con il suo timbro l’Europa intera. Di rientro nell’East Coast per affiancare nuovamente il padre nel colossale musical “Jon Hendricks – Evolution of the Blues” andato in scena per sei anni consecutivi, Michele ha dato forma al proprio gruppo con cui, svincolandosi dall’egida paterna, ha dispiegato le ali verso un futuro foriero di successi che l’ha condotta in breve tempo ad esibirsi tra Stati Uniti, Europa e Giappone. Da citare la sua partecipazione a “Gershwin’s World”, progetto di Herbie Hancock in scena al Festival Halle That Jazz di Parigi e le sue numerosissime e prestigiose collaborazioni con mostri sacri della musica afroamericana come Count Basie, Benny Golson, Roy Hargrove, Wayne Shorter, Art Blakey, Manhattan Transfer, Al Jarreau, Bobby McFerrin, George Benson, Clark Terry, Roland Hanna, Freddie Hubbard, Curtis Fuller, Slide Hampton, Jimmy Heath, Roy Haynes, Hank Jones, Tommy Flanagan, Lewis Nash, Joao Gilberto e molti altri.
Michele Hendricks è tutt’oggi considerata la maggiore esponente mondiale del canto scat e della didattica ad esso legata. (altro…)

nuFLAVA International Workshop with Jeremy Pelt

A meno di un mese dall’incontro con Scott Hamilton torna la didattica firmata nuFLAVA International Workshop insieme ad un’altra stella del jazz d’oltreoceano, il trombettista e compositore Jeremy Pelt.
La masterclass, con un focus su musica d’insieme ed improvvisazione, è indirizzata a strumentisti e cantanti e si svolgerà, grazie al sostegno di Regione Emilia-Romagna e ARCI Bologna, nel pomeriggio di lunedì 19 ottobre (dalle 14.30 alle 18.30) presso il Bravo Caffè di via Mascarella.
Nominato per ben cinque volte “Rising Star” da Downbeat Magazine nella propria categoria, Jeremy Pelt si avvicina allo strumento in tenera età. Alla fine degli anni ’90, dopo aver conseguito la laurea presso il prestigioso Berklee College of Music di Boston, approda nella Grande Mela dove, in breve tempo, prende forma un percorso in costante ascesa. Il primo ingaggio è stato nella Mingus Big Band e da allora il giovane trombettista si è esibito al fianco di giganti della musica jazz come Jimmy Heath, Frank Wess, Ravi Coltrane, Cedar Walton e Wayne Shorter tra gli altri. Da citare anche le numerose collaborazioni con formazioni di ampio respiro quali The Roy Hargrove Big Band, The Village Vanguard Orchestra, The Duke Ellington Big Band e The Cannonball Adderley Legacy Big Band featuring Louis Hayes.
Forte di un linguaggio artistico articolato ed incisivo, caratterizzato da una ricchezza timbrica coadiuvata da magistrale perizia tecnica, Pelt è anche apprezzato band leader.

L’Associazione Culturale nuFLAVA è attiva su territorio regionale dal 2007 con la finalità di promuovere e divulgare il ricchissimo patrimonio musicale afroamericano, attraverso l’organizzazione di prestigiose rassegne, incontri e seminari. Da menzionare, tra i tanti, i workshop guidati da artisti del calibro di Vincent Herring, Harold Mabern e Cyrus Chestnut. Per informazioni ed iscrizioni: 339 6836646 ; e-mail jazznuflava@gmail.com

(altro…)

Scott Hamilton inaugura il primo dei nuFLAVA International Jazz Workshop, aperte le iscrizioni

È una stella internazionale del jazz come Scott Hamilton ad inaugurare il primo di una serie di appuntamenti didattici firmati nuFLAVA International Workshop.
Il seminario, realizzato grazie al sostegno di Regione Emilia-Romagna e ARCI Bologna, si svolgerà nei pomeriggi di martedì 29 e mercoledì 30 settembre (dalle 14.30 alle 18.30) presso il foyer del Teatro Auditorium Manzoni di Bologna.
Scott Hamilton (Providence, 1954) si avvicina alla musica jazz, nonché a diversi strumenti come il pianoforte e le percussioni, sin da piccolissimo grazie al padre. Ma è all’età di sedici anni che sceglie di passare seriamente al sassofono. Fatidico è il suo trasferimento nella Grande Mela dove, poco più che ventenne, si tuffa letteralmente nella scena musicale dell’epoca mettendo a segno prestigiose collaborazioni, fino ad entrare a far parte dell’orchestra di Benny Goodman. Da citare, tra i tanti, il sodalizio con Gerry Mulligan e Tony Bennet.
Artista dal fraseggio fluido ed accurato, Hamilton salvaguarda il linguaggio classico del jazz nello stile di Ben Webster, Coleman Hawkins, Zoot Sims e Don Byas fondendo ad esso la propria spiccata cifra personale.

L’Associazione Culturale nuFLAVA è attiva su territorio regionale dal 2007 con la finalità di promuovere e divulgare il ricchissimo patrimonio musicale afroamericano, attraverso l’organizzazione di prestigiose rassegne, incontri e seminari. Da menzionare, tra i tanti, i workshop guidati da artisti del calibro di Vincent Herring, Harold Mabern e Cyrus Chestnut. Per informazioni ed iscrizioni: 339 6836646 ; e-mail jazznuflava@gmail.com (altro…)