Inside Jazz Quartet e Nilza Costa al TrentinoInJazz 2018

TRENTINOINJAZZ 2018
e
Valli del Noce Jazz
presentano:

Venerdì 20 luglio 2018
ore 21:00
Cortile di Palazzo Parisi
Via Roma 24
Denno (TN)

In caso di pioggia: Teatro Comunale

INSIDE JAZZ QUARTET

Sabato 21 luglio 2018
ore 21:00
Santuario di S. Romedio
Sanzeno (TN)

In caso di pioggia: Casa de Gentili

NILZA NASCIMENTO COSTA

Ingresso gratuito

Uno splendido fine settimana nelle Valli del Noce con due ottimi concerti: il programma del TrentinoInJazz 2018 è sempre sorprendente, venerdì 20 e sabato 21 luglio ospita due appuntamenti imperdibili, che caratterizzano fortemente il cartellone di questa nuova edizione. Parliamo di Inside Jazz Quartet e Nilza Nascimento Costa!

Venerdì 20 luglio, Denno. Un ensemble come Inside Jazz Quartet non ha certo bisogno di presentazioni: Tino Tracanna (Sassofoni), Massimo Colombo (Pianoforte), Attilio Zanchi (Contrabbasso) e Tommaso Bradascio (Batteria) sono quattro personalità fondamentali per il jazz nostrano ed europeo, sia per il proprio percorso personale che per le numerose collaborazioni incrociate negli anni. Il nuovo album Four By Four (Abeat Records) è un tributo ad alcuni fra i più importanti compositori jazz del Novecento: Billy Strayhorn, Charles Mingus, Dave Holland e Kenny Wheeler, omaggiati con due pezzi scelti da ogni membro del quartetto e con un brano originale a testa, ispirato allo stile di questi grandi maestri. Inside Jazz Quartet abolisce il tradizionale concetto di leader e sideman e favorisce l’agire dei singoli in modo completamente equiparato: interagiscono fra di loro come non mai, un interplay naturale e fluido con scambi di frasi ritmiche e armoniche che si ripetono come cercarsi l’un l’altro, il tutto come fosse un unico vedere, sentire, abbracciare la forza del jazz su un’unica strada.

Sabato 21 luglio, San Romedio. Dal Brasile arriva Nilza Nascimento Costa, una voce profonda e scura, nata vicino al mare di Ondina a Salvador de Bahia con il cuore che pulsa per l’Africa. E’ cresciuta in una città brasiliana fortemente influenzata dalle tradizioni “africane” presenti nel Candomblé, nella Capoeira, nel Samba Duro, nel Maculelé e nelle Cantigas de roda. Musiche ispirate ai ritmi e alle danze sacre del Candomblé mescolate sapientemente alle sonorità della cultura popolare brasiliana e lusofona, dove si insinuano con libertà contaminazioni di rock, blues, reggae, jazz. I suoi testi sono in portoghese, yorubà (lingua dialettale dell’Africa nord-occidentale, approdata nei campi di lavoro brasiliani negli anni dello schiavismo) e italiano. Con lei Massimo Zaniboni (sassofono), Daniele Santimone (chitarra), Roberto Rossi (batteria).

Prossimo appuntamento con il TrentinoInJazz 2018 domenica 22 luglio: Big Band Giovanile Alto Adige e Helga Plankensteiner & Revensch al Lago di Tovel (TN), Dolomiti Jazz Quintet a Pozza di Fassa (TN).

Leburn Maddox e Fabio Rossato al TrentinoInJazz!

TRENTINOINJAZZ 2018
Panorama Music
e
Valli del Noce Jazz
presentano:

Giovedì 19 luglio 2018
ore 12.00
Chalet Valbona – Lusia
Moena (TN)

LEBURN MADDOX TRIO

ore 21:00
Casa De Gentili
Piazza della Fontana, 3
Sanzeno (TN)

FABIO ROSSATO DUO

ingresso gratuito

Un giovedì di soul, funk, blues e jazz al TrentinoInJazz 2018. Giovedì 19 luglio la rassegna ospita due appuntamenti diversissimi, ma proprio questo è il segreto del TrentinoInJazz: alle 12 a Moena il travolgente rock blues di LeBurn Maddox, alle 21 a Sanzeno il sofisticato jazz della fisarmonica di Fabio Rossato.

Il primo dei due concerti riguarda Panorama Music, la sezione del festival che si svolge nel palcoscenico naturale delle Dolomiti della Val di Fassa, organizzata dalle società di impianti a fune della Val di Fassa, con la direzione artistica Enrico Tommasini. La carriera di Leburn Maddox è iniziata negli anni ’70, con collaborazioni con giganti quali James Brown e George Clinton. In qualità di membro del JCB, Leburn ha condiviso i palchi con artisti di fama mondiale come John Lee Hooker, Chaka Khan, Patti La Belle, Lionel Ritchie, Bill Withers, Kool & the Gang, Gil Scott Heron, Chic, KC & The Sunshine Band e la sorprendente Larry Graham & Graham Central Station. Ha suonato ancora con Debbie Harry e Blondie, Marcus Malone, Lightnin Willie e molti altri. Per l’occasione Leburn sarà accompagnato da Francesco Zucchi (basso) e Jacopo Coretti (batteria). I concerti Panorama Music sono gratuiti. Il biglietto di andata/ritorno degli impianti di risalita è a carico dei partecipanti. In caso di maltempo il concerto si terrà all’interno dello Chalet Valbona.

In serata si passa a Sanzeno per la sezione Valli del Noce con Fabio Rossato, uno dei più eclettici fisarmonicisti sulla scena internazionale contemporanea e ​performer di fama consolidata nel mondo della musica classica. Fabio Rossato da più di un decennio sta esplorando come compositore e arrangiatore il linguaggio del Jazz, guadagnando riconoscimenti entusiasti dalla critica e dal pubblico. Fabio ha avuto il privilegio di suonare per il celebre Astor Piazzolla il quale, sbalordito dal suo talento e dalle incredibili potenzialità della fisarmonica, differente per quanto familiare dal bandoneòn del Tango argentino, ha dedicato i suoi Tre Preludi proprio a Rossato e alla sua fisarmonica. Per il TrentinoInJazz, Rossato sarà in duo con la collega fisarmonicista Silvia de Boni.

Prossimo appuntamento con il TrentinoInJazz 2018 venerdì 20 luglio: Inside Jazz Quartet a Denno (TN), Majazztic Quartet a Grigno Valsugana (TN).

Gilson Silveira in concerto al TrentinoInJazz

TRENTINOINJAZZ 2018
e
Valli del Noce Jazz
presentano:

Mercoledì 18 luglio 2018
ore 21:00
Piazza Padre Eusebio Chini
Segno (TN)

In caso di pioggia: Museo Padre Kino

GILSON SILVEIRA TRIO

ingresso gratuito

Proseguono gli appuntamenti dal vivo del TrentinoInJazz 2018 nelle Valli del Noce, stavolta con un focus – in verità mai assente nella lunga storia della programmazione del festival – sulla musica brasiliana, con un autentico asso: Gilson Silveira! A Segno (TN) si presenta in trio con il pianista Sergio Di Gennaro e il bassista Eddy Gaulein-Stef. Ad eccezione di qualche brano di Hermeto Pascoal, Thelonious Monk e Roberto Taufic, il trio propone composizione proprie che, per senso di appartenenza culturale, uniscono il linguaggio ritmico e melodico del Brasile alle cadenze armoniche e alla libertà di improvvisazione del jazz, un arrangiamento a sei mani consapevole che un concerto non è mai uguale al precedente.

Percussionista di Ipoema, nello stato del Minas Gerais, Gilson Silveira si è stabilito da molti anni in Italia, ha collaborato con moltissimi artisti italiani e star internazionali del calibro di Anna Torroja e Miguel Bosé, ha all’attivo anche collaborazioni con Chico Buarque di Hollanda e José Neto, con cantanti come Titane, Maurizio Tizumba, Marcos Buzana e tanti altri. In Europa ha lavorato fra gli altri con Marcella Bella, Franco Mussida, Tullio De Piscopo, Dom Um Romao, Giobbe Covatta, Flavio Boltro, Sergio Caputo, José Feliciano, Laura Fedele, Pitura Freska, Linea C, Mau Mau, Massimo Colombo.

Prossimo appuntamento con il TrentinoInJazz 2018 giovedì 19 luglio: Fabio Rossato a Sanzeno (TN), Leburn Maddox a Moena (TN).

Tiziano Bianchi in concerto al TrentinoInJazz 2018

TRENTINOINJAZZ 2018
e
Valli del Noce Jazz
presentano:

Martedì 17 luglio 2018
ore 21:00
Corte del Nuovo Polo Culturale
Via Damiano Chiesa, 45 (ex Macello)
Mezzolombardo (TN)

In caso di pioggia: Cinema-Teatro S.Pietro

TIZIANO BIANCHI SEXTET: ‘NOW AND THEN’

ingresso gratuito

Appuntamento speciale, il secondo, per la sezione Valli del Noce del TrentinoInJazz 2018, che approda a Mezzolombardo (TN) martedì 17 luglio con il concerto di Tiziano Bianchi e il suo sestetto. Al centro della performance Now And Then, il disco d’esordio del trombettista reggiano, pubblicato nel 2016, prodotto dal Tiger Okoshi, e impreziosito dalla voce di Giovanni Lindo Ferretti. L’album viene distribuito in Italia da Irma Records e in Giappone da Pony Canyon: qui le due piu’ importanti testate jazzistiche, ‘Jazz Life’ e ‘Jazz Japan’, gli dedicano ampio spazio. In Italia, il video del brano ‘Now and then’, con la partecipazione di Giovanni Lindo Ferretti, viene pubblicato in esclusiva sulla pagina di ‘Repubblica’.

Bianchi ha suonato e collaborato con importanti artisti tra cui Vinicio Capossela, Cesare Cremonini, Mara Redeghieri, Stefano Cisco Bellotti, Julie’s Haircut e altri, ha tenuto tour e concerti in importanti Festival e club in Italia, Stati Uniti, Europa e India. Insieme al trombettista a Mezzolombardo ci saranno Enrico Ferri (violoncello), Silvia Sciolla (violoncello), Claudio Vignali (pianoforte), Matteo Zucconi (contrabbasso), Marco Frattini (batteria).

Prossimo appuntamento con il TrentinoInJazz 2018 mercoledì 18 luglio: Gilson Silveira a Segno (TN).

Greta Marcolongo e Bonporti Jazz Band al TrentinoInJazz

TRENTINOINJAZZ 2018
e
Valli del Noce Jazz
presentano:

Sabato 14 luglio 2018
ore 21:00
Piazzetta Cesare Battisti
Cles (TN)

In caso di pioggia: Sala B.Bertolla

GRETA MARCOLONGO: PARIS

Domenica 15 luglio 2018
ore 21:00
Piazza Regina Elena
Malè (TN)

In caso di pioggia: Teatro Comunale

BONPORTI JAZZ BAND: RODGERS’ SONG

ingresso gratuito

Parte in quarta Valli del Noce Jazz, la sezione del TrentinoInJazz 2018 che si svolge nei comuni delle Valli del Sole e di Non. Si parte sabato 14 luglio a Cles con Paris, un omaggio alla capitale francese e al suo stile inconfondibile. Un viaggio nei primi 40 anni del Novecento fra testi e musiche di Edith Piaf, Marlene Dietrich, Josèphine Baker, Yves Montand, Charles Trenet e molti altri. Una produzione speciale che si ispira all’ambiente del “Cafè” parigino, tra ironia, malinconia, sano idealismo e un’attenzione al canto come specchio del vissuto. Insieme alla vocalist Greta Marcolongo, troviamo Matteo Cuzzolin (sassofono e clarinetto), Pietro Berlanda (flauto), Michele Giro (pianoforte), Marco Stagni (contrabbasso), Roman Hinteregger (batteria).

La sera successiva a Malé, per il secondo concerto delle Valli del Noce, la Big Band di Jazz del Conservatorio Bonporti di Trento, con direzione e arrangiamenti di Paolo Silvestri. La band nasce nel 2009 all’interno dei corsi di Musica Jazz per poter dare agli allievi la possibilità di sperimentare ed approfondire l’esperienza di un insieme orchestrale peculiare nell’ambito della musica improvvisata. In questi anni l’orchestra ha avuto occasione di lavorare professionalmente con repertori, direttori e arrangiatori tra i più importanti del panorama jazz mondiale: Kenny Wheeler, Bruno Tommaso, Uri Caine, Paolo Fresu, Giancarlo Gazzani, Gil Goldstein, Maria Schneider. Con questi repertori l’orchestra ha già al suo attivo parecchi concerti all’interno di manifestazioni organizzate dal Conservatorio stesso e da diversi Festival Jazz Nazionali.

Prossimo appuntamento con il TrentinoInJazz 2018 martedì 17 luglio: Tiziano Bianchi Sextet a Mezzolombardo (TN).