Bosso, Silvestri ed…Ellington: grande Jazz all’ Auditorium

romajazz

Fabrizio Bosso Quartet & Paolo Silvestri Ensemble “Swinging Duke”
Auditorium Parco della Musica – Roma
SALA SINOPOLI ore 21.00

Fabrizio Bosso, tromba, flicorno; Julian Oliver Mazzariello, pianoforte; Luca Alemanno, contrabbasso; Nicola Angelucci, batteria;
Claudio Corvini, tromba; Fernando Brusco, tromba; Mario Corvini, trombone; Gianni Oddi, sax alto; Michele Polga, sax tenore; Marco Guidolotti, sax baritono. Arrangiamenti e direzione Paolo Sivestri.

 

DSC_4754

Cominciamo col dire che va dato il merito a questo Roma Jazz Festival di un cartellone estremamente vario che davvero percorre tutte le strade possibili dello swing. Ogni serata ne propone un aspetto e questo viaggiare per le mille possibilità è bellissimo. Mercoledì è stata la volta del Fabrizio Bosso quartet & Paolo Silvestri ensemble Swinging Duke. Ascoltare la musica di Duke Ellington è vivificante, quasi terapeutico per chi, appassionato di Jazz , ne ascolta tutte le innumerevoli strade , alcune piene di bellissime sorprese, altre un po’ meno, a dire la verità. E’ una sorta di ritorno benefico in un luogo conosciuto ma per certi versi inesplorato: non un passato vetrificato o iconografico, ma l’ affascinante, vitale, inesauribile riscoperta di un patrimonio musicale che non appartiene oramai solo al Jazz, ma alla musica tutta.

Perché avvenga questo, ci vogliono musicisti all’ altezza di tale repertorio, che può essere base feconda, ma purtroppo anche oggetto di esile ripetitiva banalizzazione, che è sempre in agguato quando si propongono brani stranoti come “Caravan”, o “In a sentimental mood”. Ma in questo caso la band è di altissimo livello: Fabrizio Bosso alla tromba , Julian Oliver Mazzariello al pianoforte, Luca Alemanno al contrabbasso e Nicola Angelucci, unita all’ ensemble “Swingin’ Duke” diretto da Paolo Silvestri, che ha curato anche tutti gli arrangiamenti.

(altro…)

“A proposito di jazz” sul tetto del mondo

aNTTI sARPILAJukka Linkola

Cari Amici,

una bella sorpresa: il vostro cronista, unico giornalista italiano invitato, dal 20 al 23 prossimi sarà nella Lapponia finlandese per assistere al “KaamosJazz” 2014.La rassegna è del tutto particolare: innanzitutto per motivi geografici dal momento che si tratta del festival più “nordico” del mondo svolgendosi al di sopra del circolo polare artico…ma non basta ché si tratta altresì del Festival più “buio” del mondo. “Kaamos” , parola assolutamente assente nel vocabolario italiano, significa infatti buio e proprio il mese di novembre è quello in cui le ore di luce, nella Lapponia finlandese, sono davvero pochissime, per non dire nulle, per cui si resta immersi nelle profondità delle notti polari 24 ore su 24. I concerti avranno, quindi, luogo in quest’ angolo del pianeta davvero straordinario, il mondo del lungo inverno e del sole a mezzanotte…nonché patria di babbo Natale; in particolare quattro le locations interessate dal Festival: Saariselkä Village, Kakslauttanen, Inari e Ivalo.

Saariselkä Village , con le sue strutture recettive, rappresenta il centro turistico per eccellenza del territorio; Kakslauttanen, ubicata nella zona montana di Saariselkä, è impreziosita da un albergo unico nel suo genere (camere a forma di igloo ma di vetro, quindi totalmente immerse nella bellezza della natura, e con la sauna a fumo più grande al mondo); Inari comune assai importante per l’allevamento delle renne e centro di residenza di oltre 2.000 sami ovvero i discendenti della popolazione indigena di circa 75.000 persone stanziata nella parte settentrionale della Fennoscandia; Ivalo piccolo insediamento, di circa 4000 abitanti, nello stesso comune di Inari.

Ma come è nata questa idea, sotto certi aspetti, bizzarra di organizzare un Festival Jazz al di sopra del Circolo Polare Artico?

La manifestazione ha una lunga storia: la prima volta che si suonò jazz in queste località fu nel 1981 in occasione della “Polar Night”. L’idea nacque quasi casualmente a Helsinki a cavallo tra gli anni 70 e ’80: Kauko Launonen, divenuto poi patron del Kaamosjazz, si trovava in un jazz-ristorante della capitale finlandese e, tra una birra e l’altra, ascoltava l’orchestra di Olli Ahvenlahti. Quasi improvvisamente l’intuizione: ma perché non permettere anche a quanti abitano nell’estremo Nord di ascoltare jazz dal vivo? Immediatamente, nei giorni successivi, l’idea incontrò il favore di alcuni importanti personaggi del jazz finlandese tra cui il celebre giornalista, scrittore, produttore radiofonico-televisivo e discografico Matti Kontinen.

(altro…)

Trovesi: nel jazz di oggi confluiscono tante musiche

Intervista al polistrumentista bergamasco

GianluigiTrovesi_BergamoJazz2009_01

Gianluigi Trovesi è una stella di primaria grandezza nel panorama jazzistico europeo. Polistrumentista, compositore, arrangiatore ha saputo dire qualcosa di assolutamente originale nel variegato panorama musicale coniugando il linguaggio jazzistico con influenze provenienti da altri universi ad evidenziare una profonda conoscenza di tutti i generi musicali.
Lo abbiamo incontrato a Ruvo di Puglia, al termine dell’ennesima straordinaria esibizione: un concerto in duo con la clavicembalista Margherita Porfido. Una vera e propria chicca che ha stupito gli ascoltatori per la facilità e l’eleganza con cui i due hanno saputo dialogare nonostante le difficoltà di immaginare un qualsivoglia colloquio tra un clavicembalo e i clarinetti.
Evidentemente soddisfatto per l’esito del concerto, Trovesi ci saluta sorridente come sempre e risponde sena remore alle nostre domande:

(altro…)

Steve Coleman & Five Elements a Mestre in esclusiva triveneta il 24 novembre

Comune di Venezia, Assessorato alle Attività Culturali
Centro Culturale Candiani
Caligola Circolo Culturale

“Candiani Groove”
Autunno 2014

lunedì 24 novembre, ore 21.00 >>>Unica data nel Triveneto<<<
STEVE COLEMAN & FIVE ELEMENTS
Functional Arrhythmias
Steve Coleman (sax alto), Jonathan Finlayson (tromba),
Anthony Tidd (basso), Sean Rickman (batteria)

posto unico: € 15 intero, € 12 ridotto; GaT 2,50 euro

ACQUISTA IL BIGLIETTO QUI

PARTECIPA ALL’EVENTO FACEBOOK

AUDITORIUM CENTRO CULTURALE CANDIANI
Piazzale Candiani 7 – MESTRE (VENEZIA)

Informazioni
Centro Culturale Candiani, tel. 041.2386126, candiani.comune.venezia.it
Profilo Facebook: facebook.com/Centro.Culturale.Candiani
Caligola, cell. 340.3829357 – 335.6101053, fax 041.962205, www.caligola.it – info@caligola.it
Profilo Facebook: facebook.com/caligola.circolo ; pagina fan: facebook.com/pages/Caligola-Circolo-Culturale/198558337034

Prevendite
Circuito biglietto.it acquistabile presso la biglietteria del Centro Culturale Candiani 041.2386126
e online sui siti candiani.comune.venezia.it e www.biglietto.it. La biglietteria è aperta con il seguente orario: martedì-domenica 16.00/ 20.00 fino alle 22.00 in occasione di spettacoli. Giorno di chiusura: lunedì.

Riduzioni per possessori Candiani Card e Carta Cinemapiù, IMG Card, Associazione Caligola, studenti

(altro…)

Esce “Camera Lirica” di Domenico Caliri

DOMENICO CALIRI “CAMERA LIRICA”
(Caligola 2193)
Tutte le composizioni sono di Domenico Caliri
Foto copertina di © Katia Donato
Artwork © Giorgio Finamore

Esce per l’etichetta Caligola Records “Camera Lirica” di Domenico Caliri: un disco sorprendente e trascinante. Una wunderkammer musicale

“Camera Lirica” è già disponibile su iTunes, sulle principali piattaforme di scarico digitale e su Bandcamp. La distribuzione è un’esclusiva I.R.D. Srl

(altro…)

Spazi Jazz al Bomben 2014 – dal 10 novembre all’11 dicembre a Treviso

Fondazione Benetton Studi Ricerche in collaborazione con Caligola Circolo Culturale

SPAZI JAZZ al BOMBEN
novembre-dicembre 2014

spazi jazz al bomben 1

lunedì 10 novembre
GENESIS PIANO PROJECT
ADAM KROMELOW pianoforte
ANGELO DI LORETO pianoforte

spazi jazz al bomben 2

martedì 25 novembre
MARCELLO BENETTI TRIO
PASQUALE MIRRA vibrafono
SILVIA BOLOGNESI contrabbasso
MARCELLO BENETTI batteria

Spazi Jazz al Bomben 3

giovedì 11 dicembre
MARCO PONCHIROLI TRIO
MARCO PONCHIROLI pianoforte
MARCO PRIVATO contrabbasso
MAURO BEGGIO batteria

Auditorium della Fondazione Benetton Studi Ricerche
Palazzo Bomben
Via Cornarotta 7, Treviso

Inizio concerti ore 21.00.
Biglietti: intero € 10, ridotto € 5 (studenti fino a 25 anni)

(altro…)