Tempo di lettura stimato: 3 minuti

In programma dal 13 al 15 luglio

Dal 13 al 15 Luglio alle ore 21 a Tivoli nell’incomparabile bellezza del Chiostro di Villa d’Este, si terrà l’11ma edizione del Festival di Musica e Letteratura, evento musicale e letterario che dal 1999 continua a sorprendere, a stupire e ad incantare.

Sono passati dieci anni dalla prima estate in cui Fonti Sonore decise di portare la musica d’autore in piazza, vicino alla gente, fuori dai luoghi canonici. E proprio il legame con la piazza e l’aver avvicinato gli autori alla persone, hanno reso sempre più importante il Festival, che rappresenta ormai un appuntamento fisso per tutti coloro che amano la musica, la cultura, l’arte, le tradizioni.

L’11ma edizione segnerà un ulteriore passo avanti per il Festival. Da quest’anno, per la prima volta, alla musica verrà affiancata la letteratura. Alla serie di che caratterizzano da sempre la rassegna, si uniranno le parole degli incontri con gli autori. Scrittori e attori daranno vita a speciali serate di reading. Leggeranno brani tratti dalle loro opere, interpreteranno storie, parleranno al pubblico e con loro costruiranno il viaggio fatto di parole lungo il sottile confine fra musica e letteratura.

Esperienze preziose, occasione di dialogo fra pensieri e culture diverse, di conversazione e riflessione, di approfondimenti. Il Festival della Musica e della Letteratura di Tivoli è un momento di crescita, di aggregazione, di riscoperta e di valorizzazione delle idee, attraverso le immagini, le suggestioni, le emozioni, gli stimoli. Tra un incontro e l’altro si prendono appunti, si annotano idee, si sogna e si riscoprono emozioni.

Non c’è un tema principale, un filone preciso da seguire. Il Festival Fonti Sonore cerca di prestare attenzione alle espressioni del mondo, alle sensazioni del momento, alle parole e alla ricchezza della loro diversità, di lingua, di genere, di testimonianze, di generazioni, di persone.

PROGRAMMA

INGRESSO GRATUITO

13 Luglio – ore 21.00
CHIOSTRO DI VILLA d’ESTE

Reading:
NICOLO’ CARNIMEO

Nicolo’ Carnimeo presenterà il libro Nei mari dei pirati pubblicato da Longanesi, un reportage attualissimo sulla pirateria.
Nel seguire le tracce della pirateria moderna, dal sequestro del veliero da crociera francese Ponant a quello della gigantesca petroliera Sirius Star, questo libro ci porta in luoghi lontani ed esotici, ci fa conoscere i nuovi spietati bucanieri e chi ogni giorno li combatte.

:
MASSIMO ALTOMARE
Fuori dal Coro – Ironico Recital
Massimo Altomare chitarre, vox, percussioni.
Francesco Canavese chitarre
La serata è dedicata a tutti gli artisti, che in musica stanno “Fuori dal Coro” e che si sono caratterizzati per il loro anticonformismo ed il coraggio di proporre con leggerezza un repertorio estremamente originale, spesso trasgressivo, ma sempre stimolante. Nella scaletta, oltre ai brani originali scritti da Massimo Altomare, recenti e d’annata (tra cui alcune canzoni di Loy & Altomare), appaiono composizioni di Serge Gainsbourg e Boris Vian (tradotti, o meglio riscritti in italiano), Marcello Marchesi, il grande umorista ultrafamoso nei ’60, e tre Fanfole (poesie di Fosco Maraini musicate da Altomare con Stefano Bollani).

14 Luglio – ore 21.00
CHIOSTRO DI VILLA d’ESTE

Reading:
FRANCA VALERI

Franca Valeri, autentica regina del panorama culturale italiano, presenterà Di tanti palpiti (La Tartaruga Edizioni) che oltre ad essere il titolo di una trasmissione radiofonica da lei condotta in passato e tuttora in onda su Rai 3, è il libro nel quale Franca Valeri raccoglie i pezzi comici che ha creato per introdurre con occulte riverenze altrettanti brani musicali, in genere tutt’altro che comici.

Concerto:
ANEMA e COLORE

Concerto di musica popolare con Raffaello Simeoni (voce, fiati, organetto, ghironda) e Valentina Ferraiuolo (tamburelli).
Cultore dell’organetto diatonico, della zampogna e della ghironda, Raffaello Simeoni, musicista poliedrico, cantante dalla voce potente e dalle sonorità coinvolgenti verrà accompagnato dal ritmo trascinante delle percussioni di Valentina Ferraiuolo.

15 Luglio – ore 21.00
CHIOSTRO DI VILLA d’ESTE

Reading:

MIMMA GASPARI
Il Festival ospita Mimma Gaspari e il suo libro Penso che un “mondo” così non ritorni mai più, edito da Baldini Castoldi.
Personaggio straordinario del mondo della musica italiana, Mimma Gaspari è stata prima paroliere insieme a Teddy Reno, poi per più di trent’anni responsabile dei percorsi promozionali dei cantanti per la Rca. Protagonista del dare impulso alla nascita di quel fenomeno che furono i cantautori, ha lavorato con Patty Pravo, Renato Zero, Nada, Enzo Jannacci, Gabriella Ferri, Lucio Dalla, Gianni Moranti, . Un suggestivo viaggio all’interno del cuore della tradizione musicale italiana.

Concerto:

SARAWAN – Tamburi d’Iran

Mohssen Kasirossafar zarb,daf,voce
Giuseppe Frana liuto
Simonetta Imperiali zarb,daf
Luigi Marino zarb,daf

Le percussioni persiane e i canti dal Kurdistan.
SARAWAN nasce intorno allo studio e alla pratica degli strumenti a percussione delle varie tradizioni popolari dell’area iranica per approdare poi a una rielaborazione originale del repertorio avvalendosi anche di modelli espressivi propri della “musica d’arte”.
Mohsen Kasirossafar, fondatore del gruppo, è un maestro riconosciuto nell’arte dello zarb. Ha suonato con alcuni tra i più importanti compositori e interpreti della “musica d’arte” persiana.

Articoli scelti per te:

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!

Commenti

commenti