Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Enrico Rava

Enrico Rava

La manifestazione è in programma dal 24 al 30 luglio

Fano Jazz By The Sea taglia quest’anno, tra il 24 e il 30 luglio, il significativo traguardo della XVII edizione: nell’arco di sette serate ne saranno protagonisti, come sempre, artisti di assoluto rilievo internazionale, che nell’insieme offriranno uno spaccato delle molteplici anime che oggi coabitano in armonia nel mondo del jazz, fra rimandi alla tradizione afro-americana e incontri con “altre musiche”.
Il festival si svolgerà in due location particolarmente suggestive: la rinascimentale Corte Malatestiana (nella centralissima Piazza XX Settembre) e il Porto Turistico – Marina dei Cesari, dove verrà allestito un “palcoscenico sull’acqua”. Alla Marina dei Cesari avrà anche sede l’ormai tradizionale “Jazz Village”: qui si svolgeranno ogni sera (ad ingresso gratuito) i concerti aperitivo delle 19,30 e ‘round midnight, oltre a spontanee jam session. Il “Jazz Village” sarà attrezzato di ristorante, enoteca, punti vendita di libri e dischi, con contorno di mostre fotografiche e d’arte. In occasione dei concerti alla Corte Malatestiana, sarà collegato con Piazza XX Settembre tramite un servizio navetta gratuito.

Fano Jazz By The Sea 2009 prenderà il via venerdì 24 luglio, alla Corte Malatestiana, con il gruppo del ultrassettantenne Eddie Palmieri, storico, inossidabile esponente della salsa il cui concerto sarà seguito la sera dopo (alla Marina dei Cesari del Porto) da un omaggio ad Antonio Carlos Jobim, indimenticabile autore di “Chega de Saudade”, canzone che nel 1959 consacrò il movimento della bossa nova. A celebrare l’importante anniversario sarà la Brazilian All Stars, comprendente fra gli altri il batterista Duduka Da Fonseca e il chitarrista Toninho Horta e, quale special guest, il contrabbassista Eddie Gomez. Sempre al Porto, domenica 26 si esibirà la band del percussionista indiano Trilok Gurtu, artefice di un efficace mix fra diversi linguaggi musicali. Lunedì 27 si tornerà alla Corte Malatestiana, in occasione del concerto di un autentico supertrio formato dal chitarrista Larry Coryell, dall’organista Joey De Francesco (virtuoso del glorioso Hammond B3) e dal batterista Alphonse Mouzon, componente della prima edizione dei Weather Report. Martedì 28, al Porto, ancora musiche di confine con il nuovo gruppo del tunisino Dhafer Youssef, specialista dell’oud, e con il del prodigioso arpista colombiano Edmar Castaneda. Le ultime due serate di Fano Jazz By The Sea 2009, entrambe alla Corte Malatestiana, vedranno rispettivamente in azione il nuovo quintetto di Enrico Rava, il più internazionale del jazzisti di casa nostra, e gli Spyro Gyra, uno dei gruppi storici della fusion music.
Al “Jazz Village” verrà dato spazio ad altre interessanti proposte nazionali e provenienti da oltre confine: fra gli artisti in cartellone, il pianista statunitense Marc Cary, il trombettista Cuong Vu e il pianista umbro Giovanni Guidi con la sua Unknown Rebel Band.
Fano Jazz By The The Sea è organizzato dall’Associazione Fano Jazz, con la direzione artistica di Adriano Pedini, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Fano e l’Assessorato alla Cultura della Regione Marche, con la partecipazione dell’Assessorato alle Attività Culturali della Provincia di Pesaro e Urbino.

PROGRAMMA

Anteprima Festival
Giovedì 23 luglio, ore 22.30 – Chiesa di San Francesco
Riccardo Arrighini presenta Vivaldi Jazz “Le quattro stagioni”
Riccardo Arrighini (pianoforte)
Ingresso gratuito

Venerdì 24 luglio
Corte Malatestiana – ore 21
Eddie Palmieri Afro-Caribbean Jazz All Stars
Eddie Palmieri (pianoforte), Brian Lynch (tromba), Yosvany Terry (sax), Jose Claussell (timbales), Vicente “Little Johnny” Rivero (congas), Luques Curtis (contrabbasso)
Esclusiva italiana
“Pala J”, Porto di Fano-Marina dei Cesari – ore 23
Marc Cary Focus Trio
Marc Cary (pianoforte), David Ewell (contrabbasso), Sameer Gupta (batteria)

Sabato 25 luglio
Porto di Fano-Marina dei Cesari, Palcoscenico sull’acqua – ore 21
Brazilian All Stars play A. C. Jobim special guest Eddie Gomez
Duduka Da Fonseca (batteria, direzione), Dick Oatts (sax), Maucha Adnet (voce), Toninho Horta (, voce ), Helio Alves (pianoforte), Eddie Gomez (contrabbasso)
“Pala J”, Porto di Fano-Marina dei Cesari – ore 23
Carla Marciano Quartet “Change of Mood”
Carla Marciano (sax alto e sopranino), Alessandro La Corte (pianoforte), Aldo Vigorito (contrabbasso), Gaetano Fasano (batteria)

Domenica 26 luglio
Porto di Fano-Marina dei Cesari, Palcoscenico sull’acqua – ore 21
Trilok Gurtu Band
Trilok Gurtu (percussioni, voce), Phil Drummy (sax, flauto, santoor, didgeridoo), Carlo Cantini (violino, tastiere, melodica), Roland Cabezas (chitarra), Johann Berby (basso elettrico)
“Pala J”, Porto di Fano-Marina dei Cesari – ore 23
Groove Master Quintet
Gegè Telesforo (voce), Alfonso Deidda, pianoforte), Max Ionata (sax), Dario Deidda (basso elettrico), Amedeo Ariano (batteria)

Lunedì 27 luglio
Corte Malatestiana – ore 21
The Larry Coryell/Joey DeFrancesco/Alphonse Mouzon Trio
Larry Coryell (chitarre), Joey DeFrancesco (organo Hammond B3), Alphonse Mouzon (batteria)
“Pala J”, Porto di Fano-Marina dei Cesari – ore 23
Alboran Trio
Paolo Paliaga (pianoforte), Dino Contenti (contrabbasso), Gigi Biolcati (batteria)

Martedì 28 luglio
Porto di Fano/Marina dei Cesari, Palcoscenico sull’acqua – ore 21
Edmar Castaneda Quartet
Edmar Castaneda (arpa), Andrea Tierra (voce), Marshall Gilkes (trombone), Dave Silliman (percussioni)
Dhafer Youssef Acoustic Quartet
Dhafer Youssef (voce, oud), Tigran Hamasyan (pianoforte), Chris Jennings (contrabbasso), Mark Giuliana (batteria)
“Pala J”, Porto di Fano-Marina dei Cesari – ore 23,30
WASABI meets Cuong Vu
Cuong Vu (tromba, electronics), Alessandro Gwis (pianoforte, electronics), Lorenzo Feliciati (contrabbasso), Emanuele Smammo (batteria)

Mercoledì 29 luglio
Corte Malatestiana – ore 21
Enrico Rava New Quintet featuring Gianluca Petrella
Enrico Rava (tromba), Gianluca Petrella (trombone), Giovanni Guidi (piano), Piero Leveratto (contrabbasso), Fabrizio Sferra (batteria)
“Pala J”, Porto di Fano-Marina dei Cesari – ore 23
Giovanni Guidi & The Unkonwn Rebel Band
Fulvio Sicurtà (tromba, flicorno), Mirco Rubegni (tromba, flicorno), Daniele Tittarelli (sax alto), Dan Kinzelman (sax tenore) Davide Brutti (sax baritono) Mauro Ottolini (trombone, tuba), Giovanni Guidi (pianoforte), Giovanni Maier (contrabbasso), Michele Rabbia e Joao Lobo (batteria, percussioni)

Giovedì 30 luglio
Corte Malatestiana – ore 21
Spyro Gyra
Jay Beckenstein (sax), Tom Schuman (tastiere), Julio Fernandez (chitarra), Scott Ambush (basso elettrico), Bonny B (batteria)
Esclusiva italiana
“Pala J”, Porto di Fano-Marina dei Cesari – ore 23
Colours Jazz Orchestra meets Ayn Inserto
Ayn Inserto (direzione), Simone La Maida, Maurizio Moscatelli, Filippo Sebastianelli, Enrico Benvenuti, Marco Postacchini (sassofoni), Stefano Serafini, Gigi Faggi, Giacomo Uncini, Samuele Garofoli, Luca Giardini (tromba), Massimo Morganti, Carlo Piermartire, Luca Pernici, Pierluigi Bastioli (trombone), Luca Pecchia (chitarra), Emilio Marinelli (pianoforte), Gabriele Pesaresi (contrabbasso), Massimo Manzi (batteria)

Articoli scelti per te:

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!

Commenti

commenti