Tempo di lettura stimato: Meno di un minuto

MARTEDÌ 9 GIUGNO –AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

Il ricordo delle invenzioni visive di Andrej Tarkovskij, il regista russo scomparso esattamente vent’anni fa, è ancora vivo e pulsante. Spinto dall’amore per il suo il e compositore Francois Couturier ha scritto una sorta di colonna sonora “immaginaria” di uno dei suoi film più intensi e misteriosi: Nostalghia, girato nel 1983. Il musicista francese ha scelto alcune delle sequenze chiave del film e seguendo il “ritmo emotivo” delle immagini ne ha disegnato un nuovo profilo sonoro, del tutto indipendente dalla colonna originale. Il lavoro, condotto in con il sassofonista Jean-Marc Larché ed il fisarmonicista Jean-Louis Matinier, abituali collaboratori di Couturier, con l’aggiunta della violoncellista Anja Lechner – contiene solo musica originale, ispirata liberamente al cinema di Tarkovskij, ma influenzata anche dalle musiche di Bach, di Pergolesi e di Alfred Schnittke.”. La regia del video è curata da Andrei Tarkovskij, figlio del grande regista.

Articoli scelti per te:

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!

Commenti

commenti