Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Roberto Ottaviano

Roberto Ottaviano

Dal mese di aprile 2011 fino a gennaio 2012 diversi cantanti e musicisti olandesi, ma anche dj, artisti e produttori stanno facendo visita ai loro colleghi italiani e viceversa.  DIME consiste in una serie di e di nuove produzioni musicali di tutti i tipi, che si stanno svolgendo quest’anno in città italiane e olandesi. DIME va oltre i generi musicali e oltre le frontiere e prevede di attirare un pubblico di circa 25.000 spettatori sia olandesi che italiani ai suoi avvenimenti in entrambi i paesi. Una parte importante del programma si è svolta in Puglia, in collaborazione con Puglia Sounds – ERDF OP Puglia 2007-2013 Axis 4.

In particolare il trio Boi Akih della cantante olandese Monica Akihari, Niels Brouwer (chitarra) e Sandip Bhatacharrya (percussioni) ha trascorso una residenza artistica a Bari insieme al sassofonista Roberto Ottaviano ed il bassista Giorgio Vendola. Si è trattato di un nuovo progetto in cui il jazz europeo e le contaminazioni dall’Indonesia e l’India si incontrano con i suoni del mediterraneo. Il quintetto ha lavorato su nuovo materiale che è stato presentato , con successo, al pubblico il 4 giugno presso la chiesa di Santa Teresa Dei Maschi alle ore 21 nell’ambito di ‘Aspettando Bari in jazz’, l’anteprima del barese che si terrà dal 28 giugno al 2 luglio. Ad ottobre il gruppo italo-olandese partirà per una tournée in Olanda.

Questa prima residenza musicale si inserisce all’ambito delle attività previste dal protocollo d’intesa stipulato fra Puglia Sounds e l’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi in Italia, accordo finalizzato alla promozione e sviluppo di progetti musicali, alla produzione e circuitazione in Puglia e in Olanda dei progetti e delle attività promosse, e alla realizzazione di progetti di formazione e valorizzazione per giovani artisti. Dopo Roberto Ottaviano, Giorgio Vendola e Boi Akhi sarà la volta di Gianluca Petrella e gli olandesi Jungle Boldie, che debutteranno il 17 novembre ad Amsterdam con repliche a Tilbourg, Rotterdam e Utrecht e la settimana successiva in Puglia. La terza e ultima residenza musicale sarà invece dedicata alla musica elettronica e coinvolgerà il pugliese Populous e gli olandesi Steve Rachmad, Perquisite, Charlie Dee, Kasper Kalff e sarà presentata il 20 ottobre a Lecce, e ad Amsterdam.

Cambiando regione, a Foligno la prima serata del festival Dancity, il 1 luglio, sarà nel segno delle proposte olandesi. Per primi si esibiranno i producer Juju (Gal Anar) & Jordash (Jordan Czamanski) insieme al tedesco Move D, mentre la prima serata di Dancity sarà conclusa dalla DJ Steffi, fondatrice dell’etichetta Klakson.

A Roma, il festival dedicato alla musica elettronica “Meet In Town” ospiterà, durante la prima serata del festival, il 22 luglio, uno showcase dell’etichetta Kindred Spirits di Amsterdam. Saranno presentati il live dei Nacho Patrol (Legowelt) e i dj set di Jameszoo e KC The Funkahaolic. Questo showcase sarà ricambiato con una serata di This is Rome che si svolgerà in autunno ad Amsterdam.

 

Articoli scelti per te:

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!

Commenti

commenti