A gennaio le finali del concorso nazionale “Bettinardi” dal vivo al Milestone (PC)

Solisti, cantanti e gruppi jazz. Queste le tre categorie cui il Bettinardi, concorso nazionale dedicato ai giovani talenti del jazz italiano, intende dare visibilità. Il concorso infatti è abbinato sin dalla prima edizione al Piacenza Jazz Fest che quest’anno si terrà dal 26 febbraio all’8 aprile.

La prima finale sarà sabato 14 gennaio alle 21.30 ed è quella dedicata ai “Gruppi under 35”, già selezionati dalla giuria sulla base delle registrazioni inviate in fase di iscrizione al Concorso. Sono sei i gruppi finalisti, provenienti da diverse regioni d’Italia, che saliranno sul palco del Milestone per contendersi primo e secondo posto: gli Atrìo di Roma: Gianluca Massetti al pianoforte, Dario Giacovelli al basso elettrico e Moreno Maugnani alla batteria; i Blackish – quartetto di Chieti – con la cantante Miriana Faieta insieme a Christian Mascetta alla chitarra, Pietro Pancella al basso elettrico e Michele Santoleri alla batteria. Da Fabriano – in provincia di Ancona – arrivano gli Eazy Quartet con Alessio Migliorati al flauto, Marco Punzi alla chitarra, Francesco Marchetti al contrabbasso e Fabrizio Carriero alla batteria. Ancora un quartetto – quello dei G SUS di Bologna – con Giacomo Ferrigato alla chitarra, Filippo Bubbico al pianoforte, Basili Vyasa al contrabbasso e Youssef Ait Bouazza alla batteria. Da Torvaianica (provincia di Roma), arrivano invece i Jimbo Tribe con Lewis Saccocci al pianoforte, Dario Piccioni al contrabbasso e Nicolò Di Caro alla batteria. E infine il Motus Quartet, gruppo di ragazzi provenienti da Ascoli Piceno: Fabio Della Cuna al sax tenore, Mattia Parissi al pianoforte, Emanuele Di Teodoro al contrabbasso e Andrea Ciaccio alla batteria.

I cinque musicisti a contendersi la finale di sabato 21, dedicata alla sezione “Solisti under 30”, invece saranno Simone Basile, 26enne di Taranto, che suona la chitarra; Emanuele Filippi, pianista di 24 anni, proveniente da Udine; e i saxtenoristi Marco Marotta, 25 anni, proveniente da Agrigento; Riccardo Sala, il più giovane del gruppo, con i suoi 20 anni, proveniente da Biella e Niccolò Zanella, che di anni ne ha 25 e arriva da Trento.

Si chiuderà con la serata dedicata ai “Cantanti under 30”, che si terrà sabato 28 gennaio e vedrà gareggiare da Felino, provincia di Parma, Giulia Di Cagno venticinquenne già distintasi lo scorso anno classificandosi seconda, Enrica La Penna, ventiquattrenne di Chieti, le pugliesi Federica Orlandini da Lecce, così come Dionisia Cassiano, da un Muro Leccese, sempre in provincia Lecce, la palermitana Valeria Maria Terruso e l’unico uomo del gruppo, Arturo Caccavalle, ventottenne di Nola, in provincia di Napoli. (altro…)

Se siete giovani talenti del Jazz italiano non perdete il concorso Bettinardi

Se sei un giovane che ama suonare o cantare, se senti di avere un vero talento per la musica, in particolare per il Jazz e cerchi un’occasione per farlo emergere e portarlo alla luce, allora questo è davvero il contest che fa per te. Per la quattordicesima volta consecutiva infatti i giurati del Concorso Nazionale “Chicco Bettinardi” per Nuovi Talenti del Jazz Italiano – nomi di eccellenza nel panorama jazzistico nazionale – si sono messi sulle tracce di quei giovani sotto i trent’anni, trentacinque nel caso dei componenti dei gruppi, per individuare quelli più interessanti e meritevoli. A loro andrà sia un premio in denaro che un concerto in cartellone del prestigioso Piacenza Jazz Fest, edizione 2018.

Sta agli aspiranti talentuosi musicisti fare la prima mossa. Fino al 5 dicembre sono aperte le iscrizioni, in questo momento dunque i giurati del Concorso stanno aspettando il materiale audio da ascoltare e selezionare. Si tratta di un’incisione audio contenente tre brani, di cui almeno uno standard, per le prime tre sezioni del concorso – Solisti, Gruppi e Cantanti – mentre va inviato il proprio CD se pubblicato nell’anno in corso per la prima volta, nel caso della quarta sezione del concorso, aggiunta recentemente, dedicata a scovare la miglior Opera Prima. (altro…)