Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Aretha Franklin – “The complete 1956-1962” – Chant du mond 2236.37 2 CD

Aretha FranklinChi scrive ha sempre considerate Aretha Franklin , in senso assoluto, una delle migliori cantanti soul e R&B che la storia della musica afro-americana ci abbia regalato. Un’artista che nel corso degli anni  è andata affinando il suo stile restando sempre fedele all’ispirazione di partenza e conquistando, così, un ruolo preciso nella musica del XX secolo. E’ quindi con grande soddisfazione che vi presento questo splendido lavoro contenente due CD che racchiudono, in integrale, le registrazioni effettuate dalla nel periodo 1956-62. Com’ è consuetudine di questa etichetta, il doppio album è accompagnato da un esaustivo libretto che, assieme all’ascolto, ci consente di seguire passo dopo passo l’inizio della carriera di Aretha. I due album contengono ben quattro LP: “Song of faith” venne registrato a Detroit nel 1956, quando Aretha aveva solo quattordici anni, e contiene alcune delle prestazioni domenicali offerte dalla Franklin alla “New Bethel Church” e all’Auditorium di Oakland; Aretha evidenzia già alcune delle sue grandi potenzialità specie nei brani in cui si esibisce da sola al piano come “Precious Lord”.

Pochi anni dopo, nel 1961, il grande produttore John Hammond coglie appieno l’arte di Aretha e vuole farla incidere in modo da metterne in evidenza sia le radici gospel sia la capacità di attrarre un pubblico più vasto amante del jazz; nasce così “Aretha with the Ray Bryant combo” in cui la vocalist è accompagnata da musicisti di eccellente livello quali Lord Westbrook alla chitarra, Bill Lee al basso, Osie Johnson alla batteria, Quentin Jackson e Tyree Glenn al trombone, Lucky Warren e Al Sears al tenore, tutti sotto la direzione di Ray Bryant.

Sempre del 1961 è il terzo album “The Electrifyng Aretha Franklin” ; produttore è ancora John Hammond il quale mette a disposizione della vocalist un impianto importante: big band, sezione d’archi arrangiate da Richard Wess, gruppo di jazzisti di assoluto livello. Tratto da questo LP, “Rock-a-Bye Your Baby with a Dixie Melody” entra nei 40 brani più ascoltati e venduti negli States.

E siamo così al quarto e ultimo album, “The tender, the moving, the swinging Aretha Franklin” arrangiato da Robert Mersey. Abituato a lavorare con stelle quali Barbara Streisand, Mersey cerca di straformare Aretha in una pop di grande successo. Di qui un repertorio forse troppo “leggero” ma proprio questo fattore mette vieppiù in evidenza le eccezionali doti interpretative di Aretha. La vocalist, anziche’ indulgere su quel facile sentimentalismo indotto dalla natura dei brani, ha saputo andare oltre conservando una integrità stilistica che, considerata la sua giovane età, acquista ancora maggior rilievo. Insomma un bellissimo doppio album che farà felici quanti amano un certo genere musicale.

Articoli scelti per te:

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!

Commenti

commenti