Tempo di lettura stimato: 3 minuti

I NOSTRI CD

Flametango project – “Flametango project” – Autoproduzione

fLAMETANGO PROJECTEcco un album che, nonostante alcune imperfezioni tecniche, sprizza freschezza e inventiva sin dalla prima nota. Il merito è da un canto del progetto nella sua originalità, dall’altro della bontà dei musicisti che l’eseguono con bella pertinenza. Lucio Pozone alla flamenco, Massimo De Lorenzi alle chitarre, Alessandra D’Andrea al flauto, Giovanna Famulari al voloncello e voce, Alessandro Fischione alla fisarmonica e bandoneon, Davide Sampaolo cajon e percussioni – questi i componenti del gruppo – tendono a spaziare, come essi stessi affermano, “dalla cultura flamenca a quella sudamericana, passando attraverso la canzone napoletana, il americano arricchito con un “pizzico” di Messico, il blues e…la passione del tango argentino”. Obiettivo molto, molto ambizioso ma che il sestetto raggiunge con entusiasmo attraverso un repertorio composto per dieci dodicesimi da brani originali cui si affiancano due pezzi celeberrimi quali “Vuelvo al sur” di e Fernando Solanas e “Spain” di Chick Corea. Ebbene, bisogna dare atto a Lucio Pozone e Massimo De Lorenzi di scrivere bene, di saper proporre linee melodiche di grande bellezza condite da armonie semplici all’ascolto ma tutt’altro che banali. Si ascolti, al riguardo, “Jour noir” dall’andamento così coinvolgente e ricco di pathos, o “A nuestro amigo Vicente” dedicato a Vicente Amigo in cui si respirano atmosfere degne del famoso chitarrista di flamenco e “Carmen” di grande delicatezza. Ma non basta ché anche quando si cimenta con brani altrui il gruppo risponde alla grande: perfetto l’approccio alla musica di Piazzolla di cui si riesce a conservare l’intensa drammaticità, e assolutamente pertinente l’interpretazione di “Spain” che pur pagando un qualche inevitabile tributo all’autore conserva tuttavia un suo grado di originalità.

Articoli scelti per te:

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento!

<< Pagina precedente

  1. Flametango project – “Flametango project”
  2. Omar Sosa – “Senses” Solo Piano
  3. Various Artists – “Beginnin of modern Jazz in Milano”
  4. * Tutto in una pagina *
Pagina successiva >>

Commenti

commenti